7Days Eurocup, la Germani Brescia manda al tappeto 78-71 l'Olimpija Ljubljana

La Germani Brescia Leonessa compie un’altra impresa europea, sconfiggendo sul proprio campo il quotato Cedevita Olimpija Ljubljana, battuto con il punteggio di 78-71. La Leonessa, dunque, ci ha preso gusto a prendere lo scalpo di avversarie dal talento e dall’esperienza smisurata, con giocatori forti che hanno calcato (e potrebbero ancora farlo…) palcoscenici ben più importanti.

Dimenticate per un momento la classifica: a dispetto degli zero punti che ha attualmente in graduatoria, infatti, la compagine slovena è costruita attorno a un nucleo di grande talento, che anche al PalaLeonessa ha fatto vedere ottime cose, con Miller-McIntyer (21 punti) e Blazic (18) su tutti. Semplicemente, Brescia è stata più brava degli avversari, specialmente alla distanza, e ha conquistato meritatamente un successo che apre buone prospettive sul cammino verso le Top 16, proiettando i biancoblu a quattro punti in classifica, in vetta assieme ad altre tre squadre: Kazan, Badalona e Darussafaka, uscito battuto dalla sfida con i catalani.

Il primo tempo è di autentica sofferenza, specialmente in difesa. La Germani concede 46 punti agli avversari, capaci di punire ripetutamente una squadra troppo soft per arginare gli attacchi degli ospiti. L’unica buona notizia che regalano i primi 20′ è il -7 con cui le squadre vanno negli spogliatoi: un distacco rimediabile, nonostante due periodi disputati nettamente sottotono.

È questa la chiave che permette alla Germani di riaprire la partita, ribaltarla e condurre in porto la vittoria alla sirena finale: alzare l’intensità, specialmente in difesa. E così, dopo i 46 punti segnati dagli sloveni nel primi tempo, tra terzo e quarto periodo la squadra di Rimac ne mette a referto solo 25, a testimonianza degli sforzi compiuti dalla Leonessa, capace con il passare del tempo di fare quasi sempre la cosa giusta al momento giusto.

La distribuzione dei punti a referto (16 per Lansdowne, 15 per Abass, doppia cifra anche per Sacchetti e Cain), i rimbalzi catturati (37, con Horton specialista nella materia) e gli assist distribuiti (ben 7 da Luca Vitali) testimoniano il cambio di passo compiuto da Brescia, che nei 3′ finali lascia a secco gli avversari, realizzando un vero e proprio clinic difensivo di squadra, e mette le mani sulla vittoria, la seconda di questa EuroCup. Con quattro punti in classifica, dunque, la Leonessa sale al comando del girone insieme ad altre tre squadre: la strada è quella giusta, avanti così!

GERMANI BRESCIA LEONESSA-CEDEVITA OLIMPIJA LJUBLJANA 78-71 (19-27, 39-46, 55-57)
Germani Brescia Leonessa: Zerini, Warner 7 (2/2, 1/3), Abass 15 (4/7, 2/5), Cain 10 (3/5), Vitali 9 (2/4, 0/1), Laquintana 2 (1/2), Lansdowne 16 (6/11, 1/1), Naoni ne, Guariglia, Horton 9 (1/4, 2/6), Moss, Sacchetti 10 (2/2, 2/4). All: Esposito
Cedevita Olimpija Ljubljana: Kruslin 2 (1/1, 0/1), Boatright 9 (1/2, 1/5), Krampelj ne, Hopkins 10 (3/5), Muric, Mulalic ne, Miller-McIntyre 21 (7/13, 2/7), Blazic 18 (7/12, 0/4), Stipanovic 2 (1/4), Simonovic 7 (1/4, 1/4), Zirbes 2 (1/1). All: Rimac
Arbitri: Gkontas (GRE), Aliaga (SPA) e Van Den Broeck (BEL)
Note: Tiri da 2: Brescia 21/40 (52%), Ljubljana 22/42 (52%) | Tiri da 3: Brescia 8/22 (36%), Ljubljana 4/22 (18%) | Tiri liberi: Brescia 12/17 (70%), Ljubljana 15/21 (71%) | Rimbalzi: Brescia 37 (30 RD, 7 RO), Ljubljana 37 (27 TD, 10 RO).

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa.

Commenta
(Visited 67 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.