7Days EuroCup, terza vittoria per Brescia, corsara a Nanterre

Dopo tre sconfitte consecutive, per la Germani in terra francese arriva le jour de gloire: è dolce la trasferta a Nanterre per la Leonessa, che passa con merito sul campo dei biancoverdi con il punteggio di 73-65, cancellando gli ultimi stop in campionato ed EuroCup e riponendo in cassaforte un successo preziosissimo in chiave Top 16.

A testa bassa e con l’obiettivo sempre a fuoco nel proprio mirino, sul parquet transalpino la Leonessa si rende protagonista di una sfida agguerrita, equilibrata ed affrontata con lucidità nei momenti cruciali. È una vera vittoria di squadra, quella della Germani, certificata dai canestri di Lansdowne (16 punti) e Horton (14), dagli assist di Vitali (11) e da una partita in cui a turno tutti sono stati protagonisti, vuoi per una giocata, vuoi per una difesa, vuoi per la freddezza ai tiri liberi quando contava davvero. Una bella vittoria in un ambiente sano e caloroso, che ha fatto da degna cornice a una gara il cui esito può essere decisivo per le sorti europee di Brescia.

Dopo le primissime battute opache, la Germani sfodera ben presto la propria personale combinazione di grinta e carattere, concretizzando gli sforzi in azioni consapevoli e controllate, fino ad indirizzare a proprio favore le sorti della gara nei minuti conclusivi. Inizialmente macchinosa in fase offensiva, la Leonessa prova a spazzare via la ruggine con il passare dei minuti, facendo leva sulla costruzione di soluzioni efficaci che le permettono di acciuffare una Nanterre ben più ordinata e minacciosa.

Brescia corre e rincorre, rimane in scia per tutto il primo quarto (19-18 in favore dei francesi) pur peccando di qualche pallone perso di troppo. In linea con quel pizzico di imprevedibilità che nella pallacanestro è fascino e certezza, ecco che nel secondo quarto cambiano decisamente le carte in tavola: Nanterre pare aver spento la luce, mentre la Leonessa trova spazio per mettere la freccia del sorpasso e raccoglie il primo vantaggio di serata con una schiacciata in contropiede di Abass. Nonostante il bilancio relativo alle palle perse (11 in 20′) stoni ancora con la buona sinfonia di squadra, Brescia trova più fluidità e chiude il primo tempo in perfetta parità (35-35).

Nanterre rientra in campo dalla pausa lunga lucida e rinvigorita, ma la Germani non intende abbassare la guardia e rimane alle calcagna della formazione di casa, ribattendo puntualmente ai tentativi di fuga avversari. Ancora a fuoco e aggrappata al match con le unghie e con i denti, la sirena del terzo periodo squilla per la Leonessa sul 50-49.

Nell’ultimo quarto, dove ogni azione assume un valore indispensabile, Brescia soffre ma non perde di intensità: resistendo agli attacchi di Nanterre, pericolosa fino agli ultimi istanti, è la Leonessa a rendersi protagonista della scossa finale e decisiva che decreta la lieta sentenza. Ad attendere la Germani è ora la settima giornata di campionato, da disputare domenica sul campo della Pompea Fortitudo Bologna (ore 19.00). L’appuntamento con l’EuroCup, invece, torna mercoledì 6 novembre sull’ostico campo dell’Unics Kazan.

NANTERRE 92-GERMANI BRESCIA LEONESSA 65-73 (19-18, 35-35, 49-50)
Nanterre 92: Smith 17 (6/8, 1/1), Bouquet 5 (1/3, 1/4), Da Silva, Cordinier 16 (3/8, 3/5), Moore 10 (2/5, 2/6), Eyango-Dingo ne, Butterfield, Oliver 8 (2/3, 1/3), Pansa, Wembanyama, Ndoye 9 (3/7). All: Donnadieu
Germani Brescia Leonessa: Zerini 4 (2/2, 0/1), Warner 1 (0/2), Abass 6 (2/3, 0/2), Cain 9 (2/6), Vitali 4 (1/2, 0/3), Laquintana 7 (2/3, 1/1), Lansdowne 16 (7/10, 0/1), Naoni ne, Guariglia ne, Horton 14 (4/5, 1/2), Moss 4 (2/3), Sacchetti 8 (1/4, 1/3). All: Esposito
Arbitri: Pastusiak (POL), Koljensic (MNE) e Ambrosov (UKR)
Note: Tiri da 2: Nanterre 17/36 (47%), Brescia 23/41 (56%) | Tiri da 3: Nanterre 8/25 (32%), Brescia 3/13 (23%)| Tiri liberi: Nanterre 7/22 (32%), Brescia 18/22 (82%) | Rimbalzi: Nanterre 26 (19 RD, 7 RO), Brescia 35 (28 RD, 7RO).

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa.

Commenta
(Visited 68 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.