EuroLeague 2019/20, Day13: Efes inarrestabile. Bene Real, Barça e Maccabi

L’EuroLeague 2019/20 è giunta alla 13° Giornata. Non sono mancati i big match, con la capolista Anadolu Efes che non ne vuol sapere di rallentare (7° W di fila). I ragazzi di coach Ataman, infatti, si aggiudicano anche il derby di Istanbul con il Fenerbahçe, sconfitto 73-81 alla Ulker Sports and Event Hall con il duo Krunoslav Simon (22+9 rimbalzi) e Shane Larkin (20) sugli scudi. Derrick Williams (16) è il top scorer nella squadra di coach Obradovic, con Gigi Datome che sfiora la doppia-doppia (10+8 rimbalzi).

Manda un bel messaggio anche il Maccabi Tel Aviv che, alla Menora Mivtachim Arena abbatte 90-80 il CSKA Mosca, con un secondo tempo da 45-28 di parziale. In evidenza Scottie Wilbekin (22+9 assist e 5 rimbalzi) e Othello Hunter (20+7 rimbalzi) negli israeliani; Mike James (22 ma 5/17 al tiro) non basta ai russi. Molto bene anche il Real Madrid, che si libera dell’Olympiacos ed ottiene l’8° vittoria di seguito. Al Wizink Center finisce 93-77 per i Blancos, che mandano cinque giocatori in doppia cifra (Fabien Causeur (18) il migliore). Il Real è al 2° posto assieme al Barcellona, a segno al PalauBlaugrana contro il Panathinaikos per 98-86. Ancora una volta è Nikola Mirotic (23+7 rimbalzi) il trascinatore dei catalani, mentre Jimmer Fredette (19) non è sufficiente alla squadra di coach Rick Pitino.

Prosegue il momento no dell’Olimpia Milano, che incappa nel 4° ko di fila, cedendo 89-82 all’Astroballe con l’ASVEL; in evidenza David Lighty (19) e Jordan Taylor (18) nei francesi. Successo esterno per il Valencia Basket, 82-86 alla Zalgirio Arena di Kaunas contro lo Zalgiris. Louis Labeyrie (22+5 rimbalzi) è l’MVP di serata per la compagine allenata da Jaume Ponsarnau. Sorride anche il Bayern Monaco che, all’Audi Dome di Monaco di Baviera, sbriga la pratica Zenit San Pietroburgo con il punteggio di 77-69. Vladimir Lucic (17+5 rimbalzi) è il top-scorer nei tedeschi, mentre Alex Renfroe (18) non basta ai russi.

Netta affermazione anche per il Khimki di coach Kurtinaitis, a segno per 104-87 all’Arena Mytishchi contro l’Alba Berlino. Dopo un ottimo avvio dei tedeschi (23-32 al 10′), i moscoviti indirizzano il match nei due quarti centrali (54-31 il parziale), trascinati da Devin Booker (24+10 rimbalzi), Alexey Shved (22+8 assist) e Jonas Jerebko (18). Rokas Giedraitis (17+5 rimbalzi) è il migliore per l’Alba. Il Baskonia, guidato dalla coppia formata da Nik Stauskas (22) e da Tornike Shengelia (19+8 rimbalzi), espugna la Stark Arena di Belgrado, battendo 64-72 la Stella Rossa, alla quale non basta Lorenzo Brown (20+5 assist), unico in doppia cifra nei serbi.

EUROLEAGUE 2019/20, DAY13

Khimki Mosca (RUS) – Alba Berlino (GER) 104-87

Fenerbahçe (TUR) – Anadolu Efes Istanbul (TUR) 73-81

Stella Rossa Belgrado (SRB) – Baskonia (SPA) 64-72

Maccabi Tel Aviv (ISR) – CSKA Mosca (RUS) 90-80

Real Madrid (SPA) – Olympiacos (GRE) 93-77

Zalgiris Kaunas (LTU) – Valencia Basket (SPA) 82-86

Bayern Monaco (GER) – Zenit San Pietroburgo (RUS) 77-69

ASVEL (FRA) – Olimpia Milano (ITA) 89-82

Barcellona (SPA) – Panathinaikos (GRE) 98-86

CLASSIFICA: Anadolu Efes (11-2); Real Madrid e Barcellona (10-3); Maccabi (9-4); CSKA e Panathinaikos (8-5); Khimki ed Olimpia (7-6); Baskonia ed ASVEL (6-7); Olympiacos, Stella Rossa, Fenerbahçe, Valencia e Bayern (5-8); Alba Berlino (4-9); Zalgiris e Zenit (3-10).

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.