Milano batte Brescia. Messina: "Bravi a vincerla", Magro: "Orgoglioso dei miei ragazzi"

Così Coach Ettore Messina ha commentato la semifinale di Coppa Italia: “E’ stata una partita molto dura perché ci siamo innervositi quando non facevamo canestro. Di solito non ci disuniamo, invece abbiamo fatto tanti errori per cui è stato importante vincere lo stesso. Sto parlando di nervosismo tecnico ovvero sbagli e allora smetti di muovere la palla e fai errori che normalmente non commetti. Il lavoro difensivo è stato di grande impegno, sapevamo che sarebbe stato difficile batterli, loro stanno facendo una grande stagione e si è visto perché. Ora ci servono energie per giocare una buona finale. Il lavoro di Hines nel tenere insieme la squadra con i suoi rimbalzi, la difesa, la sua presenza è stato decisivo.

Dobbiamo fare meglio, ma intanto è stata un’esperienza importante per crescere. Riuscire a tirarla fuori questa vittoria contro una squadra in salute e con un potenziale offensivo notevole non è poco. Siamo stati anche bravi in alcuni momenti a trovare qualcosa dagli uomini che ci hanno dato di più, ad esempio Datome. Nei momenti difficili siamo anche riusciti a mettere la palla nelle mani giuste. Chacho ha giocato una partita eccezionale perché ha riaperto la gara poi è arrivato stanco al finale, ma è stato decisivo. Infine, bravi i miei assistenti a suggerire nel finale la mossa di spostare Datome da 4, perché ci ha aperto il campo quando ci serviva farlo”.

Così coach Alessandro Magro analizza il match: “La cornice di pubblico è stata bellissima, con tantissimi tifosi arrivati da Brescia a sostenerci e sono felice e orgoglioso del fatto che si sia riacceso grande entusiasmo intorno a questa squadra, per i ragazzi, che si meritano tutto questo, per il club e per la città. È stata una partita tosta, contro una squadra che ci ha messo in difficoltà: abbiamo tirato con percentuali sicuramente non usuali ma non è un caso, perché di fronte noi avevamo una difesa molto fisica. Da questa esperienza sono certo che i giocatori sapranno trarre la giusta consapevolezza per terminare la parte finale di campionato, che sarà molto complessa. Sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi”.

 

Dichiarazioni rispettivamente da Ufficio Stampa Olimpia Milano e Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia.

Commenta
(Visited 59 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.