Faenza, ufficiale il ritorno di Simone Aromando

“Bentornato Simone Aromando! L’ala 24enne ritorna a vestire la canotta dei Raggisolaris dopo tre anni, avendola già indossata nella stagione 2017/18. La sua seconda avventura faentina inizierà alla grande, dato che debutterà domenica nel derby casalingo contro i Tigers Cesena. Aromando ha iniziato la stagione in serie A2 a Chieti, società con cui ha rescisso consensualmente il contratto nei giorni scorsi per firmare  con i Raggisolaris.

Nato a Monza il 2 settembre 1997, Aromando passa nel 2015 all’Olimpia Milano che lo manda in prestito a Bernareggio, dove vince la C Gold lombarda nel 2016/17. Nella stagione successiva passa ai Raggisolaris con cui debutta in serie B e proprio in Romagna inizia un percorso che lo porta a giocare sempre più vicino al canestro grazie al fisico e all’incredibile esplosività atletica. Dopo l’esperienza faentina gira l’Italia giocando a Teramo (2018/19), a Vicenza e a Vigevano nel campionato 2019/20 per poi passare a Bernareggio nel 2020/21, dove disputa una grande stagione. Nei play off si mette in luce risultando decisivo nel quarto di finale vinto proprio contro i Raggisolaris e nella semifinale persa con la Libertas Livorno, chiudendo la post season con 13,6 punti di media e 9,1 rimbalzi. Annata che gli apre le porte dell’A2 ed infatti si accasa a Chieti dove gioca la Supercoppa e due gare di campionato prima di sposare nuovamente i Raggisolaris.

“Sono contentissimo di essere ritornato – afferma Aromando – Già questa estate avevo ricevuto una proposta dalla dirigenza, ma per la prima volta mi ha cercato anche una società dall’A2 e ho voluto fare il salto di categoria. Purtroppo non è andata come speravo poi ho avuto ancora la possibilità dai Raggisolaris e l’ho subito accettata.

Rispetto a tre anni fa sono cresciuto molto come giocatore e come persona. Nel 2017 ero alla mia prima esperienza lontano da casa ed ero anche un ragazzino che aveva paura di giocare e mettere in mostra quello che aveva, poi negli anni ho acquisito sempre più fiducia e sono maturato. Ora voglio mettermi al servizio dei Raggisolaris già da domenica quando affronteremo Cesena, un derby molto sentito e che conosco bene avendolo giocato due volte. Sarà una gara tosta ed emozionante dentro e fuori dal campo.

Non vedo l’ora di rivedere i tifosi di Faenza che mi hanno sempre voluto bene anche quando sono venuto a giocare da avversario come è accaduto lo scorso maggio quando ero a Bernareggio”.”.

Fonte: ufficio stampa Raggisolaris Faenza

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.