FIBA Europe Cup, la tripla di Justin Johnson lancia la Pall. Reggiana. Saratov ko 80-77

Vittoria praticamente all’ultimo respiro per la Pallacanestro Reggiana che, alla Unipol Arena, batte 80-77 i russi dell’Avtodor Saratov, raggiungendoli in vetta al Gruppo D di FIBA Europe Cup (4-1). Il successo della formazione di coach Attilio Caja arriva al termine di un match equilibrato, chiuso dalle due squadre sul 36-39 per gli ospiti a fine primo tempo, e sul 57-60 sempre per i ragazzi di coach Rajkovikj al 30′.

Nel quarto conclusivo, dopo un parziale di 8-0 in apertura di Reggio Emilia, si arriva punto a punto fino all’ultimo giro di orologio, con Chery che mette la bomba del 76-77 Saratov (1’01” sul cronometro). I padroni di casa raggiungono la parità sul 77-77 con un 1/2 di Crawford a 36″ dalla fine; dopo una tripla sbagliata da Funderburk, Caja chiama time-out. Mancano 14″ e, in seguito alla rimessa, ecco la tripla decisiva di Justin Johnson (7″ sul cronometro), che subisce anche fallo da Funderburk. Il #23 di Reggio Emilia sbaglia il libero supplementare, ma l’Avtodor non riesce ad andare al tiro e finisce 80-77.

In evidenza per la Reggiana un ottimo Leonardo Candi (22), il già nominato Justin Johnson (17), Andrea Cinciarini (16+14 assist e 5 rimbalzi) e Mikael Hopkins (14+6 rimbalzi). Per il Saratov il migliore è stato Jaron Johnson (17).

TABELLINI

PALLACANESTRO REGGIANA – AVTODOR SARATOV 80-77

PARZIALI: 18-15; 18-24; 21-21; 23-17.
PROGRESSIVI: 18-15; 36-39; 57-60; 80-77.

REGGIANA: Thompson Jr. 4, Hopkins 14, Candi 22, Baldi Rossi, Crawford 5, Colombo, Cinciarini 16 (14 assist), Justin Johnson 17, Bonacini, Diouf 2. All. Attilio Caja.

SARATOV: Funderburk 10, Pranauskis, Sakic 9, Chery 9, Petenev, Minchenko 3, Kvitkovskikh 2, Scrubb 11, Kolesnikov 4, Sergeev 5, Jerrett 7, Jaron Johnson 17. All. Emil Rajkovikj.

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.