Fiorenzuola lotta e rimonta sul -4, ma sul finale Basket Mestre accelera e chiude 87-72

Al PalaVega i Fiorenzuola Bees cedono per 87-72 di fronte ad una Basket Mestre coriacea e solida, sfiorando il clamoroso sorpasso negli ultimi 4 minuti tornando fino al -4 ma subendo l’accelerata finale dei veneti guidati dal duo Petrucci – Bortolin.

Fazioli con due canestri consecutivi spegne i semafori e fa partire la contesa con un bello scatto di Mestre, mentre Fiorenzuola prova ad affidarsi ad Alibegovic per tenere in pugno la gara.

I padroni di casa sono tuttavia precisi e chirurgici, con percentuali altissime nel primo quarto che li portano ad allungare grazie alla tripla di Casagrande per l’11-5 al 4′. Bracci in uscita dalla panchina prova a dare soluzioni alternative al piano partita gialloblu, ma il tiro dalla media distanza di Petrucci chiude il primo parziale con un +12 pesante per i padroni di casa. 23-11.

Nel secondo quarto De Zardo e Rubbini con la tripla personale fanno registrare uno 0-9 di parziale che da fiducia ed inerzia alla causa fiorenzuolana, ma sarà purtroppo uno dei diversi strappi cui Mestre saprà reagire nel corso della partita. Ricci non trova di poco la tripla del possibile pareggio, mentre sul capovolgimento di fronte Bortolin prima e subito dopo Petrucci ricacciano indietro i Bees.

Alibegovic si mette in proprio con due triple consecutive che lo fanno scavallare sopra la doppia cifra personale a metà partita, ma Petrucci e Bortolin si confermano una coppia devastante in giornata odierna e riportano Mestre alla doppia cifra di vantaggio. 24-34.

La schiacciata prima ed un libero realizzato poi da parte di Stepanovic chiudono la prima frazione con la squadra di coach Ferraboschi avanti di 13 lunghezze. 41-28.

3 triple, in ordine con 2 di Pinton e 1 di Drigo, spingono ad inizio terzo parziale Mestre fino al +17 al 24′ (55-38), ma quando il match sembra sfumare via ecco che i Fiorenzuola Bees con un motto d’impeto escono prepotentemente alla distanza, costringendo Mestre a non segnare più con costanza e trovando in Filippini e De Zardo chiavi importanti dell’attacco gialloblu, tornando al -10 al termine del parziale. 63-53.

Fiorenzuola è imperiale nei primi minuti dell’ultimo quarto, con energia e vitalità, trovando in Filippini e Ricci la chiave per un altro break da 2-8 nei primi 4 minuti di gioco e tornando in un amen al -4 con una gara tutta da giocare. 65-61.

Ricci ha nelle mani la possibilità di tornare ad un solo possesso di svantaggio, ma non trova la retina e sul ribaltamento l’inerzia cambia, trovando in Casagrande e Bortolin il +8 immediato. Timeout immediato per coach Galetti sul 69-61 al 36′.

Al rientro in campo, due triple pesanti come macigni da parte di Petrucci chiudono letteralmente i giochi, giustiziando Fiorenzuola per l’87-72 finale e costringendo i gialloblu a scivolare a 40 minuti dalla fine della stagione fuori dalla zona playoff.

Gemini Basket Mestre vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 87-72

(23-11; 41-28; 63-53)

Gemini Mestre: Petrucci 22, Dal Pos 3, Casagrande 14, Drigo 8, Bobbo, Ianuale ne, Pinton 6, Bortolin 20, Stepanovic 7, Zinato, Fazioli 7. All.: Ferraboschi.

Fiorenzuola Bees: Bracci 4, Rubbini 5, Alibegovic 20, Livelli 5, Filippini 14, Avonto ne, Bussolo ne, De Zardo 18, Ricci 6, Jovanovic. All.: Galletti.

Arbitri: Sordi di Cremona e Giudici di Bergamo

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.