Fip, online i protocolli sanitari dalla C Gold alle Giovanili, comprese Serie B e Serie C femminili

Giornata importante, quella di ieri, per l’eventuale ripartenza del basket nelle categorie poste al di sotto della Serie B per quel che riguarda l’ambito maschile e la Serie A2 per l’ambito femminile, comprese le giovanili. La Fip ha infatti pubblicato i protocolli sanitari anti-Covid-19 che le squadre dovranno seguire, per partecipare in sicurezza alla ripresa dei campionati (Serie B Femminile, Serie C Gold, Serie C Silver Maschili; Campionati FIP di Serie C Femminile, Serie D e Campionati a libera partecipazione Maschili; Campionati Giovanili di Pallacanestro di preminente interesse Nazionale)*, senza escludere nemmeno incontri amichevoli.

Prendendo ad esempio il livello più alto preso in considerazione (B Femminile, C Gold e C Silver maschili), viene posta in evidenza la necessità di effettuare presso una struttura sanitaria (o anche dal medico della società o dal medico di fiducia, purché ne sia sempre certificato l’esito) un tampone antigenico o molecolare a tutto il gruppo squadra (giocatori e staff) nelle 48 ore precedenti ciascuna gara di campionato, amichevoli incluse.

Dovesse venir confermata una positività al Covid-19, tutto il team dovrà eseguire il tampone molecolare e gli eventuali positivi dovranno chiaramente essere isolati. Gli atleti che hanno contratto il virus dovranno sottoporsi ad una nuova visita medico-sportiva e ottenere l’attestazione “return to play”. Ancora, tutti i componenti del gruppo squadra dovranno compilare settimanalmente l’autocertificazione di non positività. Gli arbitri saranno soggetti alla stessa frequenza e tipologia di esami clinici previsti per la categoria di gara chiamata a dirigere. È fortemente consigliato per tutti i partecipanti ai campionati, per gli arbitri e gli UDC l’uso dell’APP IMMUNI.

Per quanto riguarda la questione di una eventuale rinuncia di una squadra a partecipare al campionato di appartenenza, i tempi sono molto stretti (stante la deadline del 7 marzo per la ripresa dei campionati stessi). La squadra interessata, infatti, dovrà inviare una richiesta di rinuncia in forma scritta attraverso la casella Spes entro le ore 12 di sabato 6 febbraio; la Fip, una volta elaborate le richieste, procederà alla costruzione della formula dei campionati e alla composizione dei vari gironi.

La rinuncia comporterà la collocazione nella categoria inferiore per la prossima stagione (2021/22), senza comunque applicazione di ammende o provvedimenti disciplinari. Sarà inoltre possibile richiedere l’inserimento nella lista riserve del campionato al quale si deciderà di rinunciare.

Non mancano chiaramente le norme di igiene generale da seguire all’interno del palazzetto. Oltre all’ovvia sanificazione di tutti i locali, verranno individuate un’area tecnica e un’area ufficiali di campo; in palazzetto non potranno esserci più di 80 persone (tra squadre, addetti al servizio, Forze dell’Ordine,
vigili del fuoco, personale sanitario ecc…), con il gruppo squadra ospite che non dovrà superare le 25 unità.

Le squadre dovranno recarsi nei rispettivi spazi indossando la mascherina; il Medico Sociale di ciascuna squadra (in alternativa il Delegato alla Vigilanza) consegnerà all’omologo della squadra avversaria la certificazione del rispetto da parte di tutto il Team delle prescrizioni sanitarie relative agli accertamenti Covid-19 (di non essere positivi al Covid e di non avere avuto contatti, per quanto di loro conoscenza, con persone positive al Covid negli ultimi 10 giorni) previsti dai protocolli vigenti.

Oltre alla lista della squadra ospite, dovrà esserne approntata un’altra con tutte le persone presenti alla competizione. Quelle estranee ai gruppi squadra dovranno effettuare controllo della temperatura all’ingresso dell’impianto sportivo con personale dedicato (dotato degli opportuni DPI) e adottare procedure di isolamento in due distinti locali in caso di rilevazione di temperatura corporea (> 37,5 °C), nel qual caso far poi ritorno presso il proprio domicilio. Inoltre dovranno produrre autocertificazione che attesti di non aver sintomi Covid- 19 e di non aver avuto contatti diretti, negli ultimi 10 giorni, con persona che abbia manifestato sintomi Covid-19.

 

* Clicca sui link per accedere ai PDF riguardanti i campionati di cui sopra.

Commenta
(Visited 256 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.