Francia-Italia 100-68, domani trasferimento ad Amburgo

La Francia batte l’Italia 100-68 a Montpellier bissando il successo ottenuto a Bologna quattro giorni fa. Serata storta contro una delle Nazionali più forti in circolazione ma a questo punto della preparazione il vero obiettivo è giocare insieme quanto più possibile per crescere e arrivare pronti alle gare di fine agosto e inizio settembre, quando la posta in palio sarà altissima. Un test probante, quello della Sud de France Arena (sold-out) che di sicuro ha fornito indicazioni utili allo staff tecnico a 8 giorni dal match contro l’Ucraina valevole per la qualificazione al Mondiale 2023 (24 agosto sul neutro di Riga in Lettonia).

Top scorer Nicolò Melli (13 punti), Capitano di giornata visto il forfeit di Datome, a riposo precauzionale per un leggero affaticamento. In doppia cifra anche Danilo Gallinari (11).

Così il CT Gianmarco Pozzecco: “Questa sera un passo indietro. Non abbiamo avuto energia e abbiamo subito la loro pressione sulla palla che ci ha fatto fare fatica nel seguire il nostro gioco. La Francia ha una fisicità spropositata e a questo punto della preparazione per noi è difficile contrastarla. Ho provato alcune situazioni e ho avuto segnali buoni come nel caso di Baldasso ma dobbiamo credere in ciò che stiamo facendo, capire come dobbiamo giocare e mettere in pratica le cose che facciamo in allenamento. È la seconda partita dell’estate e mi aspettavo queste difficoltà lungo un percorso così complicato”.

Il primo quarto è complicato per l’Italia, che soffre la consueta fisicità degli avversari. La Francia scappa, complice anche lo 0/5 al tiro dalla lunga distanza degli Azzurri, e arriva fino al +11 (23-12) anche se i ragazzi di coach Pozzecco sono bravi a non disunirsi e a limitare i danni (25-14).

La scintilla arriva dopo 3 minuti del secondo quarto e porta il nome di Tommaso Baldasso: la sua energia rinvigorisce la squadra e le sue triple propiziano lo strappo che accorcia le distanze fino al 41-37. Sforzi vani però, perché negli ultimi due giri di lancette i francesi producono un 10-0 fin troppo severo per l’Italia, che arriva all’intervallo di nuovo a -11 (51-40 con tripla conclusiva di Pajola).

Nel secondo tempo la Francia chiude definitivamente il match pigiando sull’acceleratore già nella terza frazione. Sul fronte opposto Pozzecco ruota tutte le pedine a sua disposizione concedendo spazio a chi non ne ha avuto molto finora e facendo respirare invece chi ha avuto maggiore minutaggio. Gara in archivio col punteggio finale di 100-68.

Nella giornata di domani gli Azzurri si trasferiranno ad Amburgo, dove andrà in scena il torneo amichevole Supercup. Alle 18.00 di venerdì 19 agosto la prima semifinale tra Italia e Serbia. A seguire Germania-Repubblica Ceca. Sabato 20 agosto la finale 3°/4° posto (ore 16.00) e la finale 1°/2° posto (ore 18.30).

Mercoledì 24 agosto a Riga in Lettonia la sfida all’Ucraina e sabato 27 agosto il match casalingo a Brescia contro la Georgia. Entrambe le gare sono valide per la qualificazione al Mondiale 2023.
Esordio all’EuroBasket 2022 il 2 settembre alle 21.00 contro l’Estonia al Forum di Milano.

Il tabellino
Francia-Italia 100-68 (25-14, 26-26, 25-15, 24-13)
Francia: Okobo 18 (2/2, 4/5), M’Baye (0/3, 0/1), Luwawu-Cabarrot* 10 (1/2, 1/1), Heurtel* 13 (1/2, 3/4), Yabusele* 7 (2/4, 1/3), Fournier* 13 (0/2, 4/6), Maledon 8 (1/2, 1/2), Jaiteh 8 (3/3), Poirier 9 (3/5), Tarpey 1 (0/1, 0/1), Gobert* 10 (4/4), Cordinier 3 (0/1), Howard (0/1, 0/1). All: Collet
Italia: Della Valle 2 (0/1, 0/1), Spissu (0/1, 0/4), Mannion 1 (1/3, 1/3), Biligha 8 (3/3), Tonut* 4 (1/3, 0/3), Gallinari* 11 (2/3, 1/3), Melli* 13 (6/9, 0/1), Fontecchio* 7 (1/1, 1/1), Tessitori 2 (1/2), Ricci (0/2), Baldasso 8 (2/3 da tre), Polonara 9 (3/3, 1/4), Pajola* 1 (0/1, 0/1). All: Pozzecco

Tiri da due Fra 17/32, Ita 18/32; Tiri da tre Fra 14/24, Ita 6/25; Tiri liberi Fra 24/32, Ita 14/23. Rimbalzi Fra 37 (6 Gobert), Ita 25 (7 Melli). Assist Fra 24 (6 Heurtel), Ita 16 (4 Baldasso).
Usciti 5 falli: nessuno
Arbitri: David Chambon (Francia), Abdel Hamzaoui (Francia), Jean Charles Colin (Francia)
Spettatori: 8.000

Gli Azzurri

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)
#0 Marco Spissu (1995, 184, P, Umana Reyer Venezia)
#1 Niccolò Mannion (2001, 190, P, Segafredo Virtus Bologna)
#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, A|X Armani Exchange Milano)
#8 Danilo Gallinari (1988, 208, A, Boston Celtics – NBA)
#9 Nicolò Melli (1991, 206, A, A|X Armani Exchange Milano)
#13 Simone Fontecchio (1995, 203, A, Utah Jazz – NBA)
#16 Amedeo Tessitori (1994, 208, C, Umana Reyer Venezia)
#17 Giampaolo Ricci (1991, 202, A, A|X Armani Exchange Milano)
#25 Tommaso Baldasso (1998, 192, P, A|X Armani Exchange Milano)
#33 Achille Polonara (1991, 205, A, Anadolu Efes Istanbul – Turchia)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)
#70 Luigi Datome (1987, 203, A, A|X Armani Exchange Milano)

Tutte le gare dell’estate Azzurra 2022
19 agosto, Italia-Serbia (Amburgo – Germania, 18.00, Amichevole)
20 agosto, Italia-Germania/Rep. Ceca (Amburgo – Germania, 16.00 o 18.30, Amichevole)
24 agosto, Ucraina-Italia (Riga – Lettonia, 17.30 italiane, World Cup 2023 Qualifiers)
27 agosto, Italia-Georgia (Brescia, 20.30, World Cup 2023 Qualifiers)
Biglietti a questo link: www.vivaticket.com/italia-vs-georgia

EuroBasket 2022
Biglietti disponibili su eurobasket.basketball a questo link: ticketing-eurobasket2022

2 settembre, Italia-Estonia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
3 settembre, Italia-Grecia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
5 settembre, Italia-Ucraina (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
6 settembre, Italia-Croazia (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
8 settembre, Italia-Gran Bretagna (Milano, 21.00, EuroBasket 2022)
10-18 settembre, Fase finale (Berlino – Germania, Eurobasket 2022)

Ufficio Stampa Fip
Commenta
(Visited 60 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.