Happy Casa Brindisi, coach Vitucci: "Buoni segnali dai ragazzi nonostante le difficoltà"

Sconfitta in trasferta per 96-78 alla BLM Group Arena di Trento per la Happy Casa Brindisi di coach Frank Vitucci.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore biancoazzurro: “Il divario finale è fin troppo pesante per una partita giocata testa a testa, risultato bugiardo nonostante la vittoria di Trento sia certamente meritata. Abbiamo disputato un buon primo tempo, poi le loro percentuali al tiro da tre nel secondo tempo ci hanno messo in difficoltà causando i due break decisivi. Faccio i complimenti a Flaccadori che ha dominato la partita, alternando otto assist a penetrazioni e canestri pesanti nonostante le nostre difese alternate. Lui e Caroline nel finale sono stati più efficaci nel prendere in mano la partita e condurla in porto. Buoni segnali dai miei ragazzi nonostante le assenze e difficoltà che non devono diventare un alibi. Ora dobbiamo riuscire a trasformare la rabbia in voglia di vincere già mercoledì sera a Venezia“.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author