Il talento di Giovanna Pertile al servizio della Dinamo Sassari

Prende forma la Dinamo Femminile che piazza il primo colpo di mercato della sua storia. Giovanna Pertile è ufficialmente la prima firma della stagione 2020-21, esordio assoluto nella Lega Basket Femminile per il club biancoblu.

Originaria di Venezia, nata il 29 maggio 1992, può giocare negli spot di 2 e 3. Sa leggere gli spazi e giocare senza palla, pronta a farsi trovare sugli scarichi è brava nella lettura delle situazioni e in campo aperto. Approda a Sassari dopo aver giocato l’ultima stagione in Sardegna, al San Salvatore Selargius, sotto la guida di coach Antonello Restivo

Ed è proprio il coach della Dinamo in rosa a raccontare che tipo di giocatrice è Pertile: “Gli ultimi anni sono stati per Giovanna molto positivi, prima la finale di A2 e poi la scorsa annata a Selargius, la migliore della sua carriera a livello statistico. E’ una ragazza uscita dal vivaio della Reyer, che ha preso parte a tutte le nazionali giovanili, il suo processo di maturazione è stato rallentato da un brutto infortunio ma ora possiamo dire che è una giocatrice d’impatto ed importanza all’interno della squadra”.

Carriera. Ala ventottenne di 182 centimetri, Giovanna cresce nelle giovanili della Reyer Venezia ed è proprio in Veneto che vive le prime esperienze cestistiche. Dal 2009 al 2011 fa parte del progetto della Federazione “College Italia”, manda a referto quasi 12 punti e 6 rimbalzi di media a partita nella prima stagione a Roma. Torna nella sua città natale e in maglia orogranata è protagonista della cavalcata che porta la Reyer alla doppia promozione dalla B1 all’A1, le ottime prestazioni portano in casa Pertile il titolo di MVP e miglior giovane della A2 nella stagione 2012-13. L’annata successiva parte nel migliore dei modi con l’esordio nella massima serie italiana ma dopo appena sei partite un brutto infortunio al ginocchio la costringe a rimanere fuori dal parquet per tutto il campionato 2013-14. La carriera di Giovanna riparte da Trieste, poi le esperienze a Umbertide e Torino prima di fare ritorno in Veneto e giocare tra le file dell’Alpo Villafranca. Nell’estate 2019 sceglie Selargius per proseguire il suo percorso, guidata da coach Restivo si mette in mostra al San Salvatore e in 20 partite ha una media di 14 punti e 4 rimbalzi.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.