In casa Sibe Prato arriva Don Bosco Livorno

C’è voglia di rivincita in casa pratese. Dopo la sconfitta in terra aretina, condizionata dalle molte assenze, la Sibe Prato ritorna alle Toscanini per provare a conquistare due punti fondamentali per il proseguo del campionato, contro la forte Don Bosco Livorno. I ragazzi di coach Pinelli approcceranno la gara con concentrazione e voglia di far bene insieme.

Gli avversari 

Livorno è una squadra molto giovane. Talento, fame e gioventù amalgamate con l’esperienza dei loro lunghi Schiano e Malfatti. Don Bosco ha prospetti nazionali, giocatori in doppio utilizzo con la Serie B. Hanno vinto di 30 punti con Quarrata, squadra che ambisce ai play-off, nell’ultimo incontro. L’ultimo innesto, per citare uno dei giovani, è l’estone Patrik Peemont, un vero talento offensivo.

Il pre-gara 

Come di consueto presenta la sfida il viceallenatore Marco Gabbiani: “Veniamo da una sconfitta maturata dopo un’ottima prestazione da parte dei nostri ragazzi, per cui vogliamo ripeterci subito domani contro Livorno, magari riuscendo a portare a casa 2 punti. Livorno è veramente una squadra tosta, ha un roster molto giovane, ma non per questo meno competitivo, anzi. Sono una squadra molto ben assortita, che se fatta giocare in campo aperto e in transizione, risulta può essere davvero pericolosa. Hanno degli ottimi tiratori, per cui dovremo essere bravi a contestare ogni tipo di tiro e a sporcare tutte le linee di passaggio. Siamo contenti di tornare a casa nostra, così potremo giocare davanti ai nostri supporters, sempre sento uomo in campo”. 

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.