Janus Fabriano, vittoria in Gara 2 e match-ball venerdì a Cividale

Finale Play-Off, Gara 2 tra Fabriano e Cividale. Al PalaCarifac si affrontano le compagini di coach Pansa e coach Pillastrini in uno snodo decisivo per entrambe le squadre: la Ristopro vuole il 2-0 per rispettare il fattore campo, mentre la Gesteco cerca l’1-1 per tornare con serenità fra le mura amiche.

Grande equilibrio e molta corsa nel primo quarto del match: Battistini punisce più volte in transizione (due canestri con fallo), ma Cassar è sugli scudi e risponde dall’altra metà campo, segnando 11 punti consecutivi per i biancoblu; la UEB, però, non intende scollarsi e con il libero di Battistini impatta sul 18-18.

Il primo “mini-break” della partita lo firmano i padroni di casa (7-0), ad inizio secondo quarto, giungendo sul 25-18; Rota segna una tripla difficile cadendo in avanti e scuote i suoi compagni, subito annullata dal 2+1 di Papa, che come solito battaglia su ogni pallone. Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 37-31.

Al rientro sul parquet la Janus gioca una delle migliori frazioni della stagione: ancora Cassar ne segna 8 in fila e comincia a creare il solco; dall’altro lato la Gesteco non riesce a prendersi tiri puliti, complice anche la difesa dei cartai, e arranca dietro alle continue scorribande dei ragazzi di coach Pansa. 28-13 il parziale, 65-44 il punteggio dopo la bomba di un immenso Cassar.

L’ultima frazione è “garbage time”, la Ristopro allunga su una Cividale fuori ritmo, la quale non riesce a scendere sotto le 18 lunghezze di svantaggio; Fabriano concede diversi minuti agli Under e chiude la partita 86-57, portandosi sul 2-0. Il sogno è ad un passo, venerdì a Cividale c’è in palio un pass per la Serie A2; ma ora vietato abbassare la guardia, testa a Gara 3.

 

Ristopro Fabriano – UEB Gesteco Cividale 86-57 (18-18, 19-13, 28-13, 21-13)

Ristopro Fabriano: Kurt Cassar 28 (11/15, 2/3), Francesco Papa 12 (4/5, 0/1), Roberto Marulli 11 (4/7, 0/3), Francesco Paolin 9 (3/4, 1/2), Andrea Scanzi 7 (2/6, 1/3), Gianmarco Gulini 7 (0/0, 1/2), Daniele Merletto 6 (2/7, 0/2), Todor Radonjic 6 (2/5, 0/2), Francesco Di paolo 0 (0/0, 0/0), Marco Caloia 0 (0/0, 0/0), Jona Di giuliomaria 0 (0/0, 0/0), Luca Garri 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 37 6 + 31 (Kurt Cassar, Todor Radonjic 10) – Assist: 18 (Daniele Merletto 7)

 

UEB Gesteco Cividale: Eugenio Rota 15 (4/7, 1/3), Leonardo Battistini 12 (4/7, 0/3), Norman Hassan 9 (0/0, 3/9), Gabriele Miani 5 (2/5, 0/0), Adrian Chiera 4 (1/4, 0/6), Giovanni Fattori 4 (2/5, 0/2), Daniel Ohenhen 3 (1/2, 0/0), Alessandro Cipolla 2 (0/3, 0/2), Enrico Micalich 2 (1/2, 0/1), Matteo Minisini 1 (0/0, 0/0), Giacomo Furin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 37 10 + 27 (Leonardo Battistini 9) – Assist: 10 (Eugenio Rota 4)

Commenta
(Visited 52 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.