Knights Legnano, ancora una sfida in casa contro Borgomanero

Dopo la vittoria netta contro Pavia, i Knights restano sul parquet del PalaBorsani, pronti ad ospitare il College Basketball Borgomanero. Seconda partita consecutiva in casa, altra possibilità di mettere nero su bianco due punti in classifica.

Borgomanero non sta vivendo un momento eccellente, perché l’ultima vittoria risale al 12 dicembre e i punti in classifica sono solamente 6. Una squadra estremamente giovane, alla quale non manca il talento ma di sicuro l’esperienza per affrontare un campionato di Serie B, oltre ad altre componenti che coach Di Cerbo sta cercando di aggiungere al repertorio.
Il quintetto base non è una costante, perché ci sono diversi elementi intercambiabili, ma verosimilmente sarà Alfredo Boglio a ricoprire il ruolo di playmaker. Classe 2003, buon gestore e capace di trovare il canestro dopo iniziative personali. Ad alternarsi con lui, Riccardo Attademo, un anno più giovane ma altrettanto affidabile e sicuramente ragazzo che sta crescendo molto.

Jovanovic è un punto fermo per coach Di Cerbo. Tanti punti nelle mani, sempre in grado di attaccare il canestro in più modi e autore di oltre 16 punti di media a partita.
Gli esterni sono indubbiamente due punti forti del roster: Alessandro Ferrari e Matteo Airaghi. Elementi fondamentale, soprattutto in fase offensiva, il primo. Mente e capitano della squadra il secondo. Tantissimi minuti in campo per questi due ragazzi, con il rischio di arrivare stremati ai possessi decisivi, ma coach Di Cerbo è consapevole della loro importanza in ogni singola fase del gioco. Molto versatili, con tanti punti nelle mani e simbolo di continuità di un progetto importante.

Nel pitturato, Curtis Nwohuocha. Fisico e stazza importanti, può recitare un ruolo di primaria importanza facendo valere centimetri e chili in area. È tutto fuorché un realizzatore, ma il suo impatto difensivo giustifica i tanti minuti in campo.
L’apporto dalla panchina non manca, per lo meno dal punto di vista numerico.
Abbiamo già parlato di Attademo, in cabina di regia. Cecchi e Ghigo concedono minuti e ossigeno agli esterni, anche se il primo ha comunque un minutaggio mediamente molto basso. Ghigo, invece, è un punto fermo, come dimostrano i quasi 17 minuti di impiego. Vicino a canestro, Andrea Loro e Khadim Diouf sono chiamati a stare sul parquet pochi minuti, stando a quelle che sono le scelte del loro allenatore, per apportare centimetri nel pitturato e consentire ai lunghi titolari di rifiatare in panchina.
Appuntamento domenica 13 febbraio, con palla a due alle ore 18:00, al PalaBorsani.

SITUAZIONE KNIGHTS
Qualche acciacco per Marino, Terenzi e Cepic; gli altri Knights senza problemi particolari.

ARBITRI
1° Arbitro: ZANIBONI FRANCESCO di BOLOGNA (BO)
2° Arbitro: ALESSI NICOLA di LUGO (RA)

SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti.
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito

Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.