La Gema Montecatini sfida Prato nella semifinale playoff di C Gold Toscana

E’ il momento delle semifinali playoff in C Gold: per Gema Montecatini l’avversaria è la Pallacanestro Dragons Prato, che ha eliminato Spezia in gara3 dei quarti, vincendo nettamente sul suo campo la partita decisiva.
Si gioca domenica, con un orario insolito, quello delle 19,15: attenzione dunque per i tifosi, che potranno comunque comprare il biglietto al costo di 10 euro dal pomeriggio di domenica.
La settimana di preparazione alla semifinale è servita a coach Del Re per inserire nei meccanimi di squadra sia Benini, ormai alla terza sfida in maglia Gema, che Di Bonaventura, che ha esordito in gara2 a Legnaia. Il resto della truppa sarà regolarmente al proprio posto di combattimento, per una partita di fondamentale importanza.
“Prato è una squadra tecnica e profonda, ben allenata, con molta qualità offensiva che schiera giocatori esperti, come Magni, Staino, Vannini, Danesi ma tanti bravi giovani di valore, come Mascagni, Navicelli, Pacini, Marini. Hanno meritato di entrare in semifinale e vorranno fare domenica un’ottima partita prima di affrontarci nel loro palazzetto mercoledì sera”, ha commentato coach Marco Del Re.
“Dal canto nostro abbiamo avuto tre giorni in più rispetto a Prato per preparare la partita e lavorare meglio sui nostri equilibri difensivi e offensivi. Sarà molto importante l’approccio alla partita e la nostra difesa per limitare le loro capacità offensive, visti i tanti giocatori di cui dispongono per andare a canestro in molti modi. Mi attendo una serie complicata, da affrontare con energia e massima concentrazione, a maggior ragione dopo quello che sono riusciti a fare con Spezia. A livello tecnico dovremo essere bravi ad alzare i ritmi e giocare il nostro basket, fatto di contropiede e transizione. Ci attendiamo una grossa mano anche dal nostro consueto e caloroso pubblico”.
Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.