La Gold & Gold Messina vince al PalaFantozzi e chiude i giochi per il secondo posto in classifica

Come da pronostico la Gold & Gold Messina si aggiudica il match con l’Orlandina Lab e, con una giornata di anticipo, conquista matematicamente la seconda posizione in classifica del girone siculo-calabro della serie C Gold, Memorial Haitem Fathallah. Sullo splendido parquet del “PalaFantozzi”, i giallorossi ottengono il quattordicesimo successo stagionale, sesto consecutivo, al termine di una gara condotta sin dalle prime battute, contro la giovanissima formazione paladina che ha cercato in tutti i modi di ostacolare la squadra allenata da Pippo Sidoti, che presenta un tasso di esperienza e una maggiore prestanza fisica rispetto agli avversari.

L’epilogo del match non poteva essere diverso da quello che ha decretato il campo, con Messina che ha mandato a referto ben dieci giocatori, di cui sei in doppia cifra: Scerbinskis (18), Scimone 15, Gotelli 14, Mazzullo 13, Pandolfi e Manfrè 12 a testa. Con Nino Sidoti in panca per onor di firma, è toccato a Busco (6) organizzare il gioco della Basket School, gli hanno dato manforte i giovanissimi Doria, autore di 6 punti, e Stroscio (4). A segno anche l’altro under, Marco Sidoti che ha messo il punto esclamativo sulla vittoria con la tripla che ha fissato il risultato finale. Per la volenterosa compagine orlandina allenata da Enzo Brignone, vanno a segno in cinque, è Spada a far la parte del leone con 24 punti a referto, in evidenza anche Romagnolo per via dei 18 punti realizzati.

La gara è scivolata via con tranquillità, la Gold & Gold ha preso subito il sopravvento sui giovani avversari, guidata da Busco con Gotelli e Manfrè autori di 10 punti ciascuno nel primo periodo. Spada e Romagnolo realizzano i punti della Lab che chiude in svantaggio di 14 lunghezze alla prima sirena (13-27). Nella seconda frazione si continua nel medesimo trend, protagonisti capitan Scimone, Pandolfi e Mazzullo per gli ospiti e il solito Spada per i locali. Al riposo lungo il tabellone recita: Lab 28 – Gold & Gold 52. Nel terzo periodo i messinesi accelerano, grazie agli 11 punti personali di Scerbinskis, i 7 di Scimone e i 5 di Pandolfi. Alla mezzora il vantaggio ospite e di 45 punti (39-84). Nel quarto finale, Mazzullo e compagni raggiungono il massimo vantaggio sul +53 (41-94) con in campo ben tre under, per poi chiudere sul +46 (57-103). Domenica prossima ultima giornata della fase ad Orologio, al PalaMili arriva la Svincolati Milazzo, poi il via ai playoff.

                                                            

Orlandina Lab – Gold & Gold Messina 57-103

Parziali: 13-27, 15-25 (28-52), 11-32 (39-84), 18-19

Orlandina Lab: Spada 24, Collovà L. 5, Radatti, Gori 2, Salmeri n.e., Foure 2, Collovà A., Telesca n.e., Calanna n.e., Mazzocchi 4, Romagnolo 18. Allenatore: Enzo Brignone

Gold & Gold Messina: Scerbinskis 20, Scinìmone 15, Mazzullo 11, Pandolfi 12, Gotelli 14, Tartamella, Stroscio 4, Sidoti A. n.e., Busco 6, Doria 6, Manfrè 12, Sidoti M. 3. Allenatore: Pippo Sidoti. Assistente: Francesco Paladina

Arbitri: Palazzolo e Costanza

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.