La Sebastiani è già nel futuro: presentate le nuove maglie. Pietropaoli: "Omaggio all'Althea"

Presentate ufficialmente le maglie da gioco della Real Sebastiani Rieti per la stagione 2021/’22. A 48 ore dall’accordo raggiunto con la Erreà, che sarà l’Official Technical Sponsor per il quadriennio 2021-2025, la proprietà ha indetto una conferenza stampa presieduta dal socio di riferimento Roberto Pietropaoli svelando il design, i colori e le particolarità delle tre mute pensate, studiate e realizzate dai grafici della Erreà:.

“A loro va un grazie speciale – dichiara Roberto Pietropaoli – perché dopo aver analizzato a fondo la storia cestistica della Sebastiani, ma anche i particolari che caratterizzano la nostra città, hanno dato vita alle tre maglie che, a mio avviso, sono una più bella dell’altra. Partendo da quella bianca con inserti rossi, che rappresenta il treit-d’union con quella scelta per quest’anno, ce n’è una amaranto che utilizzeremo lontano dal PalaSojourner che richiama le mura medievali di Rieti, mentre quella celeste torna indietro nel tempo rifacendosi alla canotta usata dall’Althea, un omaggio a quel periodo. È una rivisitazione, chiaramente, utile per non perdere contatto con la storia e con la tradizione: con quella io giocherei tutte le partite, ma semplicemente per mio gusto personale. Speriamo di aver accontentato un po’ tutti, anche se non è semplice, ma quello che mi preme maggiormente è creare quel senso d’appartenenza che la Sebastiani ha sempre avuto in ambito cestistico locale”.

Nel corso della conferenza stampa, inoltre, la proprietà ha affrontato anche il tema relativo alla disputa delle gare casalinghe che, inevitabilmente, saranno condizionate dagli impegni interni della Npc Rieti, che detiene la gestione del PalaSojourner.

“Loro hanno la priorità, com’è giusto che sia – ribadisce Pietropaoli – di conseguenza, già per la gara del prossimo 16 maggio andremo a Valmontone e la cosa si ripeterà anche per gara-2 dei quarti di finale, in programma martedì 18 ed eventuale gara-5. Inoltre, qualora il cammino stagionale della Npc dovesse proseguire, adotteremo lo stesso sistema anche per l’eventuale semifinale playoff. Potrebbe diventare plausibile invece, pensare di tornare a giocare al PalaSojourner in caso di accesso alla finale, perché per quelle date lì, l’impianto di Villa Reatina avrebbe una fruibilità diversa”.

Ufficio Stampa Real Sebastiani Rieti

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.