La Toscana Food Don Bosco Livorno ospita sabato Valdisieve

Operazione bis, non è lo slogan di una nota catena alimentare, ma l’obiettivo della Toscana Food Don Bosco, nella sfida casalinga contro Valdisieve, nel remake di quel playout che lo scorso anno regalò la salvezza alla compagine labronica.
I ragazzi di Barilla, infatti, vogliono riservare alla compagine allenata dal confermato Pescioli, lo stesso trattamento rifilato sabato scorso al Costone Siena, battuto, sempre al PalaMacchia, con una grande prestazione. Sulla carta l’avversario, come tutti quelli di questo duro campionato, è di quelli ostici, ma pensare ad un bis della bella vittoria sui senesi non è affatto utopia. Lo dice l’ottimo momento della Toscana Food Don Bosco, ma anche quello grigio degli ospiti. Se è vero, infatti, che Valdisieve vanta 6 punti in classifica – 4 in più dei labronici – è altrettanto vero che arriva a Livorno sull’onda negativa di 4 consecutivi ko, buon ultimo quello, netto, riportato nell’ultmo turno, in casa contro Prato. Una compagine, quella di Pescioli, che ha il suo punto debole nella fase difensiva, come ben raccontato dagli 84,5 punti di media incassati ad esibizione. Numeri che nemmeno il buon funzionamento dell’attacco – 76,2 punti infilati a partita – riesce a nascondere.
Per quanto riguarda i singoli, a fare la voce grossa è il veterano, 38 anni e non sentirli, Luigi Occhini, con 17,7 punti a partita top scorer dei suoi. In doppia cifra vanno anche Municchi, 14,4 a sera, Maltomini, 12,6, e Corradossi, 11,3.
Primo must della Toscana Food Don Bosco, per ripetere il successo di sabato scorso, sarà limitare la produzione offensiva di questo quartetto, per poi sfruttare le frequenti amnesie difensive dei rivali, fermo restando che portare a casa i due punti non sarà semplice, come conferma coach Barilla che presenta così la partita: ”Ci aspetta un confronto ostico, contro una squadra che gioca con un buon ritmo e che cerca, in ogni partita, di imporre le proprie cadenze. Coach Pescioli ha a disposione un roster molto variegato, nel quale ci sono elementi esperti, come il veterano Occhini, il vero leader della squadra, e molti giovani di buon talento. Noi dovremo scendere in campo con la massima concentrazione, seguendo l’entusiasmo regalatoci dalla prima vittoria di sabato scorso, ben sapendo che la strada verso un ulteriore successo non sarà una gita di pacere”.
Appuntamento, per tutti gli appassionati di basket, per sabato prossimo, 3 dicembre, al ”PalaMacchia”, con palla a due prevista per le 18.45.
Ufficio Stampa Don Bosco Livorno
Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.