La Vigor Matelica si prepara alla finale playoff contro il Pescara Basket

A un passo, anzi due, dalla storia. La Halley Matelica inizia la caccia alla Serie B nella serie di finale contro la Pescara Basket, che inizia domani (palla a due ore 19) al PalaElettra. Quel PalaElettra dove una settimana fa i biancorossi si sono presi di forza vittoria e qualificazione contro la Amatori e che domani proveranno ancora una volta a tingere di biancorosso, sorretti anche dal nutrito manipolo di tifosi pronto a scendere in Abruzzo (il pullman organizzato dalla società è andato tutto esaurito, è atteso un centinaio di supporter vigorini sugli spalti del palas pescarese).

Se però con l’eliminazione della Amatori se n’è andata anche l’altra testa di serie numero 1 di questi playoff, guai a sottovalutare le qualità della squadra di coach Stefano Vanoncini, un vero maestro della panchina con un pedigree che parla da solo. Lo scheletro della squadra è lo stesso di un anno fa, quando i biancoazzurri si spinsero fino allo spareggio promozione perso poi nella serie contro la Fortitudo Roma. Ma il coach lombardo trapiantato a Porto Sant’Elpidio ha dovuto fronteggiare la perdita in estate del tandem straniero Raupys-Staselis e poi quella in corsa del cannoniere Caridà trovando comunque la capacità di aggrapparsi a un grande gioco corale e una difesa che sa mostrare muscoli e organizzazione. L’eloquente esempio di questa coralità è nella distribuzione dei punti segnati: i sette giocatori principali della rotazione segnano tutti tra i 10,3 e i 6,7 punti. Questo nucleo è composto in primis dalla coppia di veterani formata dal regista Andrea Grosso (8,2 punti a partita) e dal pivottone Andrea Capitanelli (10,3 punti di media) e poi da tanti giovani cresciuti in larga parte nel settore giovanile pescarese: la guardia Davide Pucci (6,7 punti a gara), le ali Domenico Fasciocco (8,8 punti ad allacciata di scarpe) e Loris Masciopinto (7,1 punti a sera) e i lunghi Leonardo Del Sole (10,1 punti a partita) e l’unico nuovo volto della stagione, l’ex Montegranaro Simone Di Diomede (9,1 punti di media). Completano le rotazioni, ma con spazio più ridotto, i poco più che adolescenti Enrico Del Principe (3,6 punti a partita), Bassidiki Traorè (2,6 punti a gara) e Manolo Perella (1,9 punti a partita).

La serie è al meglio delle tre partite. Dopo la gara 1 di domani, gara 2 è in programma mercoledì sera alle 20.30 al palasport di Castelraimondo, eventuale “bella” domenica 12 giugno alle 19 sul campo neutro del palasport di Porto Sant’Elpidio.

Non è prevista una trasmissione live dell’incontro di domani. Aggiornamenti live sulle nostre pagine Facebook (https://www.facebook.com/halleyvigorbasket), e su Instagram (https://www.instagram.com/vigorbasketmatelica/).

Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.