Libertas Moncalieri, dalla Virtus Bologna arriva Sarah Sagerer

Austriaca classe ’96 e di ruolo ala forte, si affaccia sul basket americano già all’ultimo anno di High School, frequentando la The Rock di Gainesville in Florida. Qui Sagerer conclude la stagione con quasi 15 punti e oltre 10 rimbalzi a partita, guadagnandosi la chiamata della Stetson University con cui vince il titolo di Conference nel 2016/2017. Per lei numeri da record in Florida, con il primato assoluto per stoppate e rimbalzi nella stagione da freshman. Negli ultimi anni al College continua a dominare difensivamente l’area, realizzando anche 15 punti a partita con il 45% dalla lunga distanza.

La prima esperienza da professionista è in Polonia con l’Energa Torun: 16,6 punti e 7,2 rimbalzi di media in due stagioni. L’anno successivo rimane in Polonia e milita al Sosnowiec, chiudendo la stagione con 14 punti e 6 rimbalzi a partita.

A fine marzo di quest’anno lo sbarco in Italia, in una realtà di primissimo livello come quella della Virtus Bologna. In Emilia Sagerer gioca meno minuti rispetto al passato (17,7 a partita), ma riesce comunque a realizzare quasi 6 punti e 4 rimbalzi in un reparto lunghe affollatissimo come quello bolognese. Season high: 19 punti in 32 minuti contro Costa Masnaga all’esordio.

Dopo diverse esperienze nelle nazionali giovanili, Sagerer è ormai una presenza fissa della Nazionale austriaca di 3X3.

Le prime parole di Sarah Sagerer da giocatrice dell’Akronos Libertas Moncalieri

«Sono felicissima per questa opportunità e spero di riuscire a dare il massimo per aiutare l’Akronos Libertas Moncalieri a raggiungere i suoi obiettivi. Ho già avuto modo di conoscere la Serie A1 nell’ultima parte della scorsa stagione a Bologna e posso dire tre cose: è molto fisica, tecnica e competitiva. Sia sotto canestro, sia tra le guardie, ci sono giocatrici veramente forti. Dovremo difendere alla grande per toglierci qualche soddisfazione. Non vedo l’ora di incontrare tutta la squadra e iniziare a lavorare in palestra».

Il commento di coach Marco Spanu

«Volevamo una giocatrice versatile e in Sarah abbiamo trovato il profilo perfetto. E’ un’ala forte che può giocare anche da 3, con tantissima esperienza internazionale e un biglietto da visita da vera professionista. Sa trattare bene la palla e ha un ottimo tiro dalla lunga distanza, mentre in difesa riesce sempre a fare la differenza. Un grazie speciale alla dirigenza che è riuscita a portare a Moncalieri una giocatrice di prima classe come Sarah Sagerer».

 

Ufficio Stampa Libertas Moncalieri

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.