Lions Bisceglie-Taranto, il match program

La netta affermazione sul campo di Monopoli ha portato un’ulteriore iniezione di entusiasmo nell’ambiente ma il bello ed il difficile, per i Lions Bisceglie, arrivano adesso. I nerazzurri affronteranno una serie ravvicinata di incontri che contribuiranno a definirne il piazzamento in classifica verso i playoff del torneo di Serie B Old Wild West. Sabato, con palla a due fissata per le ore 20, il team di coach Luciano Nunzi incrocerà Taranto in una sfida tutta pugliese che risponde a tutti i requisiti per essere definita interessante.

I LIONS

Va a merito dei nerazzurri aver saputo indirizzare subito la gara sul parquet dell’Action Now! Monopoli e gestirne l’andamento con autorevolezza. Ritrovare la condizione fisica, dopo le due settimane di sospensione degli allenamenti a causa del contagio registrato in diversi componenti del gruppo squadra, è divenuto fondamentale per Giannini e compagni, che hanno già pagato abbastanza dazio alla sfortuna in una stagione segnata dagli infortuni di Filiberto Dri prima, Edoardo Fontana poi e dall’esaurimento delle energie fisiche costato la sconfitta interna contro Ruvo. Bisceglie vuole recuperare la forma migliore per giocarsi tutte le sue carte da qui al termine, confidando almeno in un pizzico di tregua da parte della malasorte.

GLI AVVERSARI

Taranto ha vinto 8 delle 11 partite del suo girone di ritorno, acquisendo un bottino pari a quello dell’andata con ancora quattro gare a disposizione. La crescita esponenziale della formazione di coach Olive è certificata anche dai numeri. L’ottimo rendimento dei rossoblù non sorprende nessuno.


LA VIGILIA IN CASA BISCEGLIE

Settimana piuttosto tranquilla, quella vissuta dalla squadra. I nerazzurri hanno potuto finalmente riprendere possesso del PalaDolmen per gli allenamenti dopo il lavoro compiuto in altri impianti a causa della temporanea indisponibilità della struttura biscegliese, occupata da un’altra manifestazione.

CURIOSITÀ
Tre gli ex di turno in campo. Emmanuel Enihe ha vestito la canotta tarantina appena diciottenne nell’annata 2016-2017 in Serie B mentre Manuel Diomede ha giocato a Bisceglie nella stagione 2017-2018. Giovanni Gambarota ha dei trascorsi piuttosto significativi in nerazzurro: tre campionati tra il 2013 e il 2016, oltre a una prima esperienza nel 2011-2012.

PRECEDENTI

Le tradizioni cestistiche di Bisceglie e Taranto si sono incrociate già a partire dalla stagione 1998-1999, la seconda in C1 per l’allora DiBen, che affrontò la Ricciardi e poi in seguito altre formazioni del capoluogo jonico (stagione 2002-2003 e 2003-2004). Le sfide con il Cus risalgono invece al 2013-2014 (una gioia per parte), 2014-2015 (due affermazioni biscegliesi), 2015-2016 (bilancio 1-1), al 2016-2017 (doppio successo nerazzurro) e all’annata appena trascorsa (due vittorie tarantine). Il bilancio aggiornato è 6-5 per Bisceglie. La gara d’andata è stata vinta da Taranto (84-63).

MODALITÀ DI ACCESSO E REGOLE ALL’INTERNO DEL PALADOLMEN

Porte aperte nella struttura già dalle ore 18:45. Gli spettatori sono invitati a presentarsi con un opportuno anticipo rispetto all’orario di inizio della partita. L’accesso all’impianto sarà possibile esclusivamente muniti di Green pass rafforzato e mascherina Ffp2. Il pubblico sarà ammesso al 100% della capienza totale dell’impianto. Lions Bisceglie richiama in modo perentorio tutti i suoi sostenitori al massimo senso di responsabilità e in maniera chiara e netta al rispetto delle regole, in particolare ad indossare la mascherina correttamente all’interno della struttura.

TICKET D’INGRESSO

Il prezzo del tagliando unico di ingresso per assistere all’incontro è stabilito in 5 euro.

GRATUITÀ
L’accesso al PalaDolmen sarà gratuito, in occasione del match, per le nate e i nati dal 1° gennaio 2005 in poi previa esibizione di un documento di identità.

ARBITRI E TAVOLO UFFICIALI

La partita sarà diretta da Andrea Cassinadri di Bibbiano (Reggio Emilia) e Stefano Pulina di Rivoli (Torino). Il fischietto emiliano ha già incrociato i nerazzurri nella passata stagione proprio in occasione della sfida interna di regular season contro Taranto, caratterizzata da diverse decisioni molto dubbie e contestate nei minuti conclusivi. Cassinadri ha arbitrato Bisceglie anche nel confronto casalingo con Nardò del 13 ottobre 2019 (fu sconfitta: 53-63) oltre che nel match dei quarti di finale di Coppa Italia contro Roseto dello scorso 11 marzo. Pulina non ha alcun precedente con i Lions.

Gli ufficiali di campo designati sono l’addetta segnapunti Roberta Totagiancaspro di Molfetta, il cronometrista Roberto Scardigno di Bisceglie e l’addetta all’apparecchio dei 24” Isabella Giordano di Bari.

DIRETTA STREAMING

Il match sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma Lnp pass, riservata agli abbonati. Telecronaca di Vito Troilo e Luca Ferrante, parte tecnica affidata a Mimmo Mastandrea e Antonio Lopopolo.

COPERTURA PRE, DURANTE E POST GARA

Prevista un’ampia copertura sui social del club (Facebook e Instagram) con aggiornamenti sul risultato alla fine di ogni quarto, le ultimissime prima dell’inizio e i commenti a caldo al termine.

Il resoconto della sfida, con altri dati e curiosità, sarà disponibile sul portale ufficiale del club.

Fra la tarda serata di sabato e la mattinata di domenica spazio agli highlights della partita e alle interviste realizzate al termine su Facebook e Youtube.

La ricca fotogallery dell’incontro, a cura di Cristina Pellegrini, sarà pubblicata integralmente non più tardi di martedì pomeriggio sul sito del club, preceduta da un’accurata selezione sui social (Instagram e Facebook) nelle ore precedenti.

Commenta
(Visited 40 times, 3 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.