L'Npc Rieti dura un tempo, al PalaSojourner passa Chiusi

Rieti dura un tempo, poi deve arrendersi alla maggiore fisicità di Chiusi che, trascinata da un Bolpin stellare, si prende il successo al PalaSojourner.

EQUILIBRIO – Ancora emergenza infortuni per la Kienergia che deve rinunciare anche a Tortu. Sotto Ceccarelli, privo anche di Tucker, deve inventare. Nei primi 10 minuti, è Geist show. 10 punti e giocate importanti che portano avanti la Kienergia. A rimbalzo, come comprensibile, si soffre la fisicità di Possamai, che garantisce 6 seconde occasioni al tiro. I toscani restano attaccati al match, ma con Rotondo e Timperi Rieti prova nuovamente a piazzare il break, portandosi anche a due possessi pieni di vantaggio. Bolpin però dal perimetro è un fattore( saranno 16 al termine dei primi 20 minuti, con 5 su 6 dalla lunga distanza) ed il match si chiude in parità, 40 a 40, al riposo lungo.

 

CHIUSI VIENE FUORI — Nel terzo quarto la luce si spegne, e Chiusi trova percentuali importanti dalla lunga distanza. L’attacco si blocca, complice anche l’ottima difesa e la superiore fisicità ed il parziale è devastante: 26 a 9. Bolpin continua il suo show dal perimetro, ed anche Van Eyck inizia a bucare con continuità la zona “obbligata” schierata da Rieti. Nel quarto periodo la Kienergia prova la reazione, con Timperi ed un Nonkovic molto positivo anche stasera( saranno 15 con 4 su 5 da due e 2 su 3 dalla lunga), riuscendo a contenere lo scarto fino al -10 finale. Termina 74 a 84, martedì di fronte ci sarà San Severo in trasferta.

PARZIALI — 24-22;16-18;9-26;25-19

KIENERGIA RIETI — Rotondo 6, Del Testa 5, Geist 16, Timperi 12, Maglietti 8, Jhon, Nonkovic 15, Roversi 2, Imperatori, Feliciangeli, Zugno 7, Melchiorri 3 all Ceccarelli

UMANA CHIUSI — Martini 13, Donzelli 2, Bolpin 27, Van Eyck 18, Medford 6, Braccagni, Candotto 5, Possamai 15

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.