Lo Janus Fabriano ingaggia Nicolas Stanic

La Ristopro Janus Basket Fabriano è lieta di annunciare di aver raggiunto l’accordo, per la stagione 2022/23, con il giocatore Nicolas Manuel Stanic, play di 180 cm per 76 kg.

 

Nato a Hurlingham, Buenos Aires (Argentina), il 31 maggio 1984, il regista torna nella città della carta per vivere la prima esperienza con la Janus, dopo aver militato nel Fabriano Basket e nella Spider Fabriano.

 

Stanic è reduce da una stagione alla Real Sebastiani Rieti, nel girone C di Serie B, in cui ha lottato fino a gara-5 di finale playoff contro Agrigento, che ha poi avuto la meglio sul team sabino.

 

Il suo legame con Fabriano nasce nell’estate 2004, quando inizia la sua avventura in C2 con quella che al tempo era la seconda squadra cittadina, la Spider, e scende in campo per un match anche in Legadue col Fabriano Basket per effetto del doppio tesseramento.

 

Stanic si trasferisce in Toscana, giocando tre anni a Firenze e uno a Montecatini, in Serie B.

Poi, il primo ritorno a Fabriano dove veste di nuovo la maglia della Spider, che con lui in regia vince la Serie C1 e poi viene battuta in finale di B2 da Chieti, ma il risultato permetterà comunque l’approdo del club in B1 (denominata A Dilettanti), tramite ripescaggio.

A febbraio 2012 lascia Fabriano per tornare a Montecatini, poi nel biennio 2012-14 passa a Roseto.

Nei successivi quattro anni ottiene ben tre promozioni dalla B alla A2: prima con la Npc Rieti, poi con l’Eurobasket Roma, insieme alla quale giocherà anche un campionato in A2, e infine con la Bakery Piacenza. Nel 2018/19 sfiora il poker con la maglia di San Severo, sconfitta soltanto alla Final Four, poi nel 2019/20 è a Chieti, nel 2020/21 a Taranto e infine torna a Rieti, stavolta con la Real Sebastiani.

 

In vista della prima esperienza alla Janus, ma in una città che è ormai divenuta la sua seconda casa, la società e tutti i tifosi biancoblù porgono i migliori auguri a Nicolas.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.