Matteotti Corato, al PalaLosito arriva la Diamond Foggia

Dopo le festività natalizie riparte il campionato di serie C Silver con la sua 13esima ed ultima giornata del girone d’andata. La Nuova Matteotti Corato per questo primo impegno del 2020 ospiterà tra le mura amiche del PalaLosito la Diamond Foggia del 34enne Bryan Papa, che ricopre il duplice ruolo di allenatore – giocatore.

La squadra foggiana hai fin qui raccolto 10 punti in 12 giornate, frutto di 5 vittorie e 7 sconfitte. Nell’ultima gara del 2019 i dauni hanno battuto in casa in modo molto autorevole l’AP Monopoli con il punteggio di 96-71, interrompendo una striscia negativa di 5 sconfitte consecutive prima di quella partita.

Punta di diamante della squadra è il croato neo acquisto Nikola Roso, che con i suoi 258 punti è anche il top scorer della Diamond con una media di 21,5 punti a partita. Assieme al centro 24enne, particolare attenzione va data anche all’altro straniero, il 25enne Kelmelis, giocatore con una buona media realizzativa. Importanti anche in fase offensiva Luigi Coppola, 21enne giovane ma talentuoso, e la 37enne bandiera Luca Vigilante, tornato a dare esperienza al gruppo insieme al lungo Ulano. Una squadra che occupa sì l’8° posto in classifica ma che non va sottovalutata, avendo una media punti a partita di 76,5 punti. Un po’ troppi, invece, quelli che subisce in media gara, circa 87.

Di contro, i coratini sono reduci dal bel successo esterno contro il Santa Rita Taranto, che ha permesso loro di chiudere il 2019 a quota 20 punti, in terza posizione dietro le corazzate Cerignola e Molfetta.

Una gara, quella contro i foggiani, importante per vari motivi. Intanto per riprendere bene il cammino dopo le feste e la conseguente pausa, compito non semplice anche per la forza dell’avversario, un team da rispettare nonostante la differenza di punti e posizioni in classifica. E poi perché il gruppo biancoblu deve concentrarsi partita per partita e non pensare al big match contro Cerignola in programma l’11 gennaio al PalaLosito. Spesso con un big match alle porte il rischio è che si abbia un calo motivazionale nel match immediatamente precedente. Un errore che i coratini non dovranno assolutamente commettere e che coach Verile ed il suo staff stanno già prevenendo con allenamenti intensi, lavorando anche sull’aspetto psicologico del gruppo NMC.

Una gara quindi che arriva in una fase cruciale della stagione, uno snodo importante da non fallire se si vuole arrivare al meglio al rendez-vous contro Cerignola. Obbligatori i due punti e una buona prestazione per mantenersi vicini alla capolista e aggiungere pepe e motivazioni ad una stagione sempre più interessante ed importante. Appuntamento domenica 5 gennaio alle ore 18,30.

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.