Milano riceve l'Alba Berlino, Delaney: "Concentriamoci sul nostro gioco"

Reduce dalla quarta vittoria esterna della stagione, a Barcellona, ma con quattro gare da recuperare, di cui tre in casa, che rendono complicata la lettura della classifica, l’Olimpia riceve l’Alba Berlino, gara che era programmata a fine dicembre ma poi è stata rinviata. Il Covid ha colpito prima l’Olimpia e poi l’Alba Berlino che l’ultima gara l’ha giocata il 2 gennaio, poi non è più andata in campo né in EuroLeague né nel campionato tedesco. Difficile avere un quadro esatto della situazione. La squadra allenata da Israel Gonzales ha battuto l’Olimpia nella partita di andata, guidando praticamente per tutta la sua durata e respingendo l’assalto finale. È una squadra che segna leggermente più di Milano (75.9 contro 75.0) ma la differenza è dettata dall’aspetto difensivo perché ci sono nove punti di divario tra i 71.9 che subisce l’Olimpia e gli 81.1 che concede l’Alba. La squadra tedesca però ha segnato sempre almeno 79 punti quando ha vinto, 88.0 nelle ultime tre occasioni. Cruciale sarà il tiro da tre: l’Alba è quinta per triple realizzate, 9.29, ma 13° in termini di precisione, con il 34.6%. Milano sarà senza Shavon Shields e Dinos Mitoglou, Gigi Datome è rientrato nella gara di campionato a Pesaro. Non sarà utilizzabile Trey Kell, che non era stato ancora registrato quando la partita avrebbe dovuto essere disputata a fine dicembre.

NOTE  Si gioca martedì 18 gennaio alle 20:30 al Mediolanum Forum con diretta su Sky Sport, Now Tv, Eleven Sports. Per i biglietti clicca qui.

COACH ETTORE MESSINA – “Affrontiamo una squadra che ci ha battuto poche settimane fa a Berlino, che fa di atletismo, letture intelligenti e gioco senza palla il proprio credo. Di conseguenza siamo consci che ci aspetta una partita delicata in cui sarà fondamentale limitare gli errori, prendere i rimbalzi e attaccare con equilibrio tra il gioco interno e quello fuori dell’area”.

MALCOLM DELANEY – “L’Alba è una squadra dura, ben allenata contro cui è difficile giocare se gli permetti di esprimersi con fiducia. Dobbiamo concentrarci su noi, sul nostro gioco, restare solidi e continui, fare meglio rispetto all’ultima partita. Se ci riusciremo potremo vincere una partita importante in casa nostra”.”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.