Milano, Moraschini: "Squalificato dal TNA, continuerò a lottare"

Con un lungo post sul suo profilo Instagram Riccardo Moraschini, esterno italiano in forza all’Olimpia Milano, ha annunciato di essere stato squalificato dal TNA, il Tribunale Nazionale Antidoping.

Il classe 1991 ex Brindisi, Trento e Virtus Bologna è fermo dallo scorso 21 ottobre dopo essere risultato positivo ad un controllo antidoping.

Queste le parole che il nr.21 dell’Olimpia ha pubblicato sul suo profilo:

Stamattina ho ricevuto quella notizia che pensavo, e speravo, non arrivasse. Il TNA ha deciso di accogliere la squalifica chiesta dalla Procura.
Sono veramente dispiaciuto e incredulo per quanto sta accadendo.
Tengo a precisare che la stessa Procura Nazionale Antidoping ha riconosciuto che la mia positività NON è dovuta ad un fatto intenzionale. Cioè hanno capito che non ho MAI assunto nulla volontariamente.
Il tutto deriva da una contaminazione indiretta, ossia da contatto, con una persona che stava usando, senza che io ne fossi a conoscenza, uno spray cicatrizzante contenente la sostanza (acquistato in farmacia sotto consiglio del farmacista stesso…).
Ora aspetto di leggere le motivazioni della decisione (con i miei legali) per fare appello e fare chiarezza su questa terribile vicenda. Perché non può e non deve finire così.
Chi mi conosce sa che sono un ragazzo pulito, con dei valori e che gioca tra i professionisti da ben 15 anni, sempre seguendo le regole etiche di questo sport.
Qui c’è in ballo la mia carriera, il lavoro per cui ho fatto sacrifici enormi da quando avevo 6 anni, per il quale ho dato tutto per realizzare i miei sogni e i miei obiettivi ed arrivare fino ai massimi livelli.
C’è in ballo la Nazionale che mi sono riconquistato duramente negli anni.
C’è in ballo una parte della mia stessa vita e del mio futuro.
Quindi, finché potrò, lotterò per far valere le mie ragioni e tornare in campo il prima possibile.
Ho affrontato tante difficoltà in questo percorso e continuerò a farlo a testa alta.
Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino in questo difficile periodo. E chi continuerà a farlo ❤
Avanti a tutta…

Prima dello stop Moraschini, che ha preso parte la scorsa estate anche alla spedizione azzurra alle Olimpiadi di Tokyo, viaggiava alla media di 4,3 punti nelle tre uscite disputate in LBA.

Commenta
(Visited 85 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.