Milano ospita l'Olympiakos e ritrova Delaney, Messina: "Gara difficile, faremo di tutto"

Una grande notte di EuroLeague al Mediolanum Forum, con l’Olimpia che dopo due sconfitte esterne tenterà di confermare il proprio cammino a Milano contro un avversario del primo livello come l’Olympiacos Pireo. Si affrontano due formazioni con grandi numeri difensivi, l’Olimpia concede 71.1 punti di media (seconda), l’Olympiacos (73.7), e si tratta anche delle migliori squadre nella difesa sul tiro da tre avversario. L’Olympiacos è prima con il 29.5%, l’Olimpia seconda con il 30.1%. Un’altra similitudine: l’Olimpia con 10.8 è la squadra che perde meno palloni, l’Olympiacos è seconda perdendone 10.9 di media. L’Olimpia in generale è 7-0 quando ha tenuto gli avversari sotto i 74 punti, 1-1 quando hanno segnato esattamente 74 punti, 0-2 quando ne hanno segnati di più. L’Olympiacos in casa è stata implacabile difensivamente, ma in trasferta ha subito oltre 84 punti a partita. Anche questa sarà una chiave della gara. Saranno in campo due dei migliori playmaker dell’ultima generazione europea, Sergio Rodriguez e Kostas Sloukas, che tra l’altro sono soliti ambedue partire dalla panchina. L’Olimpia non è nelle migliori condizioni possibili, perché ha perso la scorsa settimana Dinos Mitoglou, una delle armi più potenti soprattutto in attacco e a rimbalzo, mentre Malcolm Delaney sarà alla prima uscita dopo sei gare di assenza (è anche vero che con Delaney in campo, Milano è 5-0). L’Olimpia è reduce da una larga vittoria in campionato, dov’è 9/9, ma sarà senza Dinos Mitoglou, Paul Biligha (ha recuperato dal trauma cranico di domenica scorsa, ma i medici gli hanno prescritto alcuni giorni di inattività fisica), Riccardo Moraschini e Davide Alviti, impegnato in Nazionale, mentre l’Olympiacos ha giocato lunedì scorso il derby con il Panathinaikos, perso in volata.

NOTE – Si gioca venerdì 26 novembre alle 20.30 al Mediolanum Forum (diretta su Sky Sport Arena, Eleven Sports) con la presenza fino a 7.500 spettatori

COACH ETTORE MESSINA – “Affrontiamo una squadra estremamente solida, che ci può attaccare sia con il pick and roll che con il gioco in post basso di un giocatore atipico ma molto efficace come Fall. Sono ovviamnete molto profondi e difendono forte come fanno sempre le squadre di Coach Bartzokas. Veniamo da una settimana difficile in Russia e quindi cercheremo di fare tutto quello che serve per tornare alla vittoria, ma consapevoli di essere attesi da una gara difficile”.

MALCOLM DELANEY – “Giochiamo contro una squadra pericolosa e ben allenata. L’Olympiacos è ambizioso, mentre noi dobbiamo rimetterci in ritmo ed essere preparati ad affrontare una gara intensa di 40 minuti. Sono anche felice di tornare a giocare con i miei compagni. Ho lavorato solo pochi giorni e quindi ho tanta strada da fare, ma farò del mio meglio per riprendere da dove avevo lasciato e divertirmi insieme ai ragazzi”.

GLI ARBITRI –Ilija Belosevic (Serbia), Damir Javor (Croazia), Tomasz Trawicki (Polonia)

Comunicato a cura di: Ufficio Stampa Olimpia Milano

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.