Milano, ufficiale la firma di Shavon Shields: "Estasiato di far parte di un club con questa storia"

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo di due anni con Shavon Shields, nato a Overland Park, Kansas, il 5 giugno 1994, 2.01 di statura, guardia-ala, proveniente dal Kirolbet Baskonia. “Voglio ringraziare il Sig. Giorgio Armani, il Presidente Leo Dell’Orco, Coach Ettore Messina, ma in realtà tutta l’Olimpia Milano per avermi concesso questa opportunità. Sono estasiato all’idea di lavorare con i miei nuovi compagni e di far parte di un club storico come questo”, dice Shields. “Shavon è un giocatore nel pieno della maturità, esperto ma ancora giovane, con le caratteristiche ideali per far parte della nostra squadra”, dice il general manager Christos Stavropoulos.

LA CARRIERA – Cresciuto a Olathe, in Kansas, dove ha frequentato la Northwest High School, Shields è stato MVP della Sunflower conference da senior al termine di una carriera in cui è stato primo di sempre nella scuola in punti, rimbalzi e palle rubate. Nel 2012 è approdato all’università del Nebraska dove in quattro anni è stato quinto realizzatore di sempre. Nel 2015/16 ha segnato 16.8 punti di media ed è stato incluso nel secondo quintetto della Big Ten Conference. Nel 2016/17 ha giocato negli Skyliners di Francoforte prima di passare a Trento in vista dei playoff. A Trento ha giocato due stagioni, giocando due volte la finale scudetto. Nel 2017/18 ha segnato 14.3 punti per gara in Italia. Nel 2018 è approdato a Vitoria dove ha debuttato in EuroLeague, e ha segnato 9.6 punti di media in 59 partite. Ha vinto il titolo spagnolo nel 2020.

NOTE – È membro della Nazionale danese grazie alle origini della madre. Il padre Will Shields è stato 12 volte Pro-Bowl nella NFL ed è stato incluso nella Hall of Fame dopo 14 anni di carriera nei Kansas City Chiefs”.

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Olimpia Milano

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.