Napoli affonda Pistoia nella prima gara dei playoff

NAPOLI- Quando vede Napoli, ormai, è come se vedesse nero. La Giorgio Tesi Group Pistoia paga dazio per la terza volta contro l’ambiziosa Ge.Vi Napoli che, nel suo “PalaBarbuto”, si impone con un eloquente 92-78 al termine di una gara condotta dall’alfa all’omega. Zerini, Mayo e Iannuzzi sono stati i mattatori della vittoria partenopea con quindici punti a testa, ottimo l’esordio di Burns con tredici. Pistoia ha vissuto sull’ottima vena realizzativa di Fletcher che non è però bastata. Adesso i toscani puntano alla rivincita nella sfida di martedì 25 maggio alle 19 sempre al “PalaBarbuto”.

PRIMO QUARTO- Sims prova a portare in quota Pistoia ma Napoli, sopratuttto per merito di Parks, mette a segno undici punti di fila. Burns ci impiega poco a proiettare i padroni di casa sul più dieci ovvero 23-13. Del Chiaro e Wheatle riavvicinano gli ospiti fino al 23-18 con cui si chiude il quarto d’esordio.

SECONDO QUARTO – Monaldi colpisce allargando il fossato a favore dei campani ma Saccaggi e Della Rosa cecchinano in efficace risposta fino a far raggiungere ai toscani la parità a quota ventisette. Mayo e Zerini fanno ridecollare i partenopei. Pistoia non riesce a mordere più di tanto e Napoli si alza in quota fino al 55-38 con cui mette in archivio la partita all’intervallo lungo.

TERZO QUARTO – Fletcher e Sims fanno emettere un ruggito a Pistoia, Mayo, Iannuzzi e Burns, però, fanno reagire Napoli con gli interessi fino a farle tracciare un vantaggio di venti incollature. I partenopei arrivano quindi agli ultimi dieci minuti di gioco avanti per 70-52 confermando una tensione agonistica mai venuta meno fin dall’inizio della contesa.

ULTIMO QUARTO – Pistoia gioca la carta dell’orgoglio che ha i colori dei canestri di Fletcher e Riismaa e si porta fino al meno dieci provando a riaprire i giochi sull’81-71. Riismaa ribadisce il concetto con una tripla ma Monaldi e Mayo chiudono il discorso portando Napoli sul definitivo 92-78.

MIGLIORI IN CAMPO

JOSH MAYO (GE.VI NAPOLI): un cavallo di razza, come sempre, incepparsi è una parola che nel suo vocabolario non esiste.

TRE SHAWN FLETCHER (GIORGIO TESI GROUP PISTOIA): se le inventa tutte con ogni possibile soluzione che la natura dell’universo cestistico offra, riempie la bisaccia di punti ma Pistoia mastica comunque amaro.

TABELLINO

GE.VI NAPOLI: Zerini 15, Iannuzzi 15, Mayo 15, Burns 13, Monaldi 13, Marini 7, Uglietti 6, Parks 5, Sandri 1. N.e :Coralic, Klacar e Cannavina.

Tiri liberi: 21 su 29, rimbalzi 35 (Uglietti 7), assist 21 (Mayo 8)

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Fletcher 21, Wheatle 12, Della Rosa 10, Saccaggi 10, Sims 10, Del Chiaro 6, Riismaa 6, Poletti 3, Querci, Zucca. Coach: Michele Carrea,

Tiri liberi: 17 su 23, rimbalzi 32 (Wheatle 6), assist 12 (Fletcher 5).

ARBITRI

Francesco Terranova di Ferrara, Daniele Caruso di Milano e Alessandro Saraceni di Zola Predosa (BO).

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.