Napoli Basket, Daniele Sandri ai saluti: "Arrivederci Napoli"

Daniele Sandri saluta il Napoli Basket, fresco di promozione in Serie A. Il milanese classe 1990 ha ufficializzato l’addio con un lungo post sui social.

“Nonostante il viaggio che abbiamo intrapreso 2 anni fa, le nostre strade si separano.

2 stagioni particolari per le circostanze esterne al campo, con tante novità, molte incognite e un missione chiara da subito, portare Napoli in serie A.
Missione compiuta grazie al valore professionale di questa squadra, compiendo in maniera perfetta il nostro percorso vs la gloria, ottenendo tutto quello che si poteva ottenere!
Il primo ringraziamento va a mia moglie (@gracia_de_torres) che nel bene e nel male mi sta sempre vicino, sei la migliore compagna di viaggio che si possa avere nella vita.
Il resto dei ringraziamenti vanno alla squadra che è riuscita a compattarsi nei momenti meno facili, senza mai perdere quella vena divertente che molte volte a sdrammatizzato situazioni drammatiche 🤣
La dedica finale va a NAPOLI, una città che in questi due anni è riuscita a conquistarmi per il suo lato umano che la rende unica ed inimitabile, quella parte che mi ha permesso di creare tante amicizie nuove, dal vicino con la quale ogni tanto andavo in GOZZO a pescare, alla chiacchiera con un sconosciuto incontrato per la via di casa.
Tante persone che si mettono a disposizione l’una per l’altra per fare in modo di affrontare la quotidianità non sentandosi mai soli.
Napoli è tante cose molto di più dei soliti pregiudizi, ha tutto da offrire se sei in grado di aprirti a lei.
💙
Concludo prendendo spunto dalla mia canzone preferita di Pino Daniele citando la frase che mi ha più colpito.
Napoli è ‘na carta sporca
E niscuno se ne’mporta
E ognuno a spetta a sciort.
Arrivederci Napoli !💙
Riflettete prima di sparare 🙏🏽“.
Commenta
(Visited 154 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.