Napoli, la presentazione di coach Buscaglia: "Contento di accettare questa sfida, tutti dovranno sentirsi coinvolti"

Si è tenuta questo pomeriggio presso la Sala Stampa del PalaBarbuto la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore della Gevi Napoli Basket Maurizio Buscaglia.

Alla presenza del Presidente Federico Grassi e del Direttore Sportivo Alessandro Bolognesi, il Coach della Gevi ha rilasciato le sue prime dichiarazioni:

“Grazie a tutti per essere qui, tanti e sorridenti. Questo mi fa piacere perché è collegato all’entusiasmo, alla voglia di far bene, allo spirito giusto per affrontare quest’avventura. Sono convinto che, lavorando sodo, la squadra possa tornare a far vedere le cose buone che avete già visto in questa stagione. Io eredito un gruppo solido, allenato. Sono molto contento di accettare questa sfida, ringrazio il club per aver puntato su di me. E’ una sfida impegnativa da giocare ma sarà una bella sfida. Sono qua per dare il massimo per centrare il nostro obiettivo, la salvezza. Bisogna tenere i piedi ben piantati a terra. Ringrazio Pino Sacripanti anche perché raccolgo una squadra ben allenata, abbiamo lavorato insieme e so che è uno straordinario professionista. Ho delle mie idee di pallacanestro ma ovviamente dovrò essere bravo ad adattarmi alle caratteristiche della squadra. Il nostro focus deve essere quello di difendere insieme. In attacco dovremo passarci il pallone. Bisogna andare avanti sul concetto di giocare insieme. Abbiamo fatto un paio di allenamenti, molto intensi. In questo momento tutti devono sentirsi coinvolti, ognuno secondo le sue caratteristiche deve sentirsi importante per la squadra. Siamo attesi da un calendario molto tosto, ma anche questo fa parte della sfida. Mi aspetto che ogni possesso, in attacco o in difesa, venga giocato al massimo. Tutti i giocatori potranno avere la propria chance. Dobbiamo pensare alla prossima partita, non parliamo dell’ultima. Adesso conta solo la squadra, conta solo Napoli, non i singoli elementi. Ai nostri tifosi posso promettere il massimo impegno, dobbiamo guadagnarci il loro sostegno, con la certezza di vivere tutti insieme grandi emozioni al PalaBarbuto, e dimostrando di meritarci la maglia che indossiamo”.

Ecco le dichiarazioni del Presidente Federico Grassi:

“Oggi inizia un nuovo percorso. Sono contento del fatto che il coach è stato contattato alle 23,30 di lunedi sera, e martedi mattina alle 10 era già da noi. Ha dimostrato di avere grande voglia. Abbiamo parlato dei nostri progetti, e ci siamo intesi subito mettendo a punto una nuova strategia. Non possiamo dimenticare che abbiamo perso 9 delle ultime 10 partite, quindi ora bisogna salvarsi. C’è da raggiungere quest’obiettivo fondamentale, siamo tutti uniti per questo traguardo. Poi, potremo pensare al futuro, ad alzare la nostra asticella. Ringrazio ancora una volta il pubblico che ci ha sostenuto fino alla fine lunedi sera nonostante la brutta prestazione. Abbiamo bisogno dell’aiuto del pubblico per ritornare a giocare come fatto fino a dicembre. Sento sensazioni nuove, sensazioni positive. Ho visto un allenamento di grande intensità da parte della squadra, ma sarà il campo a dare le sue risposte”.

Ecco le dichiarazioni del D.S. Alessandro Bolognesi:

“Ringrazio Maurizio Buscaglia per aver subito mostrato interesse nella nostra proposta. Abbiamo trovato un accordo in 5 minuti dopo aver parlato dei nostri obiettivi, Buscaglia è un allenatore di caratura internazionale ed ha mostrato grande disponibilità. Mi auguro di centrare la salvezza il prima possibile, per poi poter parlare di progetti futuri insieme a Coach Buscaglia. In questi due anni con Sacripanti, abbiamo condiviso ogni scelta di mercato, cosi come da politica societaria. Tutta la responsabilità delle scelte è sempre stata condivisa”.

Comunicato a cura di: Ufficio Stampa Gevi Napoli Basket

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.