Napoli, il presidente Grassi: "Vergognoso tenere chiusi solo i palazzetti di Serie A2"

“Il Presidente Federico Grassi è intervenuto nel corso della Conferenza Stampa di Presentazione di Christian Burns questo pomeriggio al PalaBarbuto per commentare le decisioni prese dal Comitato Tecnico Scientifico riguardo la riapertura dei Palasport solo dal primo luglio.

“ Trovo la decisione davvero vergognosa. Non è concepibile che i palazzetti possano aprire il 1 luglio mentre i cinema ed i teatri il 20 maggio potranno tornare operativi. La deroga promossa dalla Sottosegretaria Vezzali per la Serie A1 mi lascia senza parole. Non è possibile distinguere tra professionisti e dilettanti, molte squadre nella nostra categoria hanno investito tanto e vanno rispettate. Trovo assurdo che possa essere dato l’ok per la Serie A1 e non per la Serie A2, è davvero ridicolo.
Spero che anche gli altri Presidenti di Serie A2 possano protestare contro questa scelta prima di ogni ragionamento. Certe cose rischiano di far passare la voglia a coloro che investono nello sport, ad ogni livello. Il problema Covid è serissimo e va rispettato ma allo stesso tempo va detto che ,per i tifosi che possano mostrare un certificato vaccinale o un tampone recente, non sia un problema accedere all’impianto sportivo al chiuso.
Vogliamo gli stessi diritti delle società di Serie A1 visto che anche noi paghiamo come loro. Abbiamo fatto sacrifici immensi sia noi che i nostri atleti. Spero che il Cts possa tornare suoi suoi passi. Ho già fatto un esposto sia alla Federazione che alla Lega per questa ragione”.”.

Fonte: ufficio stampa Gevi Napoli Basket

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.