New Flying Balls Ozzano, confermato Simone Lasagni

Una nuova conferma in casa New Flying Balls. La Società comunica che è stato raggiunto l’accordo per il rinnovo per la stagione 2022/2023 con l’atleta Simone Lasagni, che dunque indosserà la canotta Sinermatic per il secondo anno consecutivo.

La guardia tiratrice reggiana farà ancora parte del roster a disposizione di coach Loperfido, dopo il 2021/22 che lo ha visto in campo in 27 occasioni sfiorando la doppia cifra di media (9,5 il fatturato medio offensivo per Lasagni).

“Sono molto felice di rimanere qui” – ha dichiarato Lasagni. “Come lo scorso anno dissi che avevo voluto fortemente Ozzano, quest’anno posso dire che sono assolutamente voluto rimanere, dopo il bellissimo anno che abbiamo disputato e gli splendidi rapporti che si sono creati.

Inoltre lo staff tecnico è stato pienamente confermato – prosegue il numero 85 biancorosso – e sono felice che ci siano già state conferme anche nel roster perché lo scorso anno si era creato un gruppo incredibile. Non vedo l’ora di poter tornare nello spogliatoio e poter riabbracciare molti dei miei compagni che hanno reso splendida la stagione appena trascorsa”

 

“Tutte queste conferme sono un ottimo punto su cui partire, ma sono anche un importante punto su cui dobbiamo ricominciare a lavorare per migliorare” – puntualizza Lasagni. “Il nostro punto di forza, lo ribadisco, è stato il gruppo, e spero che lo sarà anche nella prossima stagione. Avere questo feeling con i compagni ci porta ad avere molta fiducia, e insieme dobbiamo lavorare per quello che sarà il nostro obiettivo, provare a migliorare il risultato della passata stagione. Partiamo da dove ci siamo lasciati e dobbiamo fare meglio”.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.