L'Olimpia fa l'impresa in casa del Real Madrid. Messina: "Vittoria di prestigio"

La prima volta non si scorda mai. Una serata da sogno, quella di ieri, per l’Olimpia Milano, capace di battere a domicilio per la prima volta nella sua storia in EuroLeague il Real Madrid (unico precedente nel 2003, ma in Uleb Cup), sconfitto al Wizink Center con il punteggio di 76-80. Un’Olimpia che vola fino ad un massimo di +17 nel terzo quarto, con una difesa ai limiti dell’impenetrabile (appena 10 i punti dei Blancos nella terza frazione), per poi resistere con le unghie e con i denti al ritorno dei ragazzi di coach Pablo Laso.

Così Coach Ettore Messina ha commentato la vittoria di Madrid: “Abbiamo grande rispetto per il Real Madrid e sapevamo che sarebbero stati aggressivi. Entrambe le squadre mancavano di giocatori importanti, ma penso che i miei giocatori abbiano tutti dato qualcosa in più. Abbiamo tenuto a rimbalzo, abbiamo resistito e questo ci ha dato fiducia. Siamo contenti perché come club non avevamo mai vinto qui, o una volta tanti anni fa. E’ stata una grande vittoria e ora dobbiamo recuperare le energie. Siamo un po’ corti nelle rotazioni, ci mancano un paio di elementi e ci aspettano partite importanti. I miei giocatori meritano di rilassarsi e godersela, noi allenatori rivedremo il filmato“.

Finora abbiamo giocato una buona EuroLeague” – continua Messina – “Abbiamo perso almeno un paio di partite in casa che pensavamo di vincere, ma non c’è quasi più fattore campo, è una competizione incredibile e difficile per tutti. Noi inseguiamo l’obiettivo di raggiungere i playoff, ma sarà battaglia per tutta la competizione. Noi abbiamo vinto qui e quando si batte il Real Madrid nella sua casa è sempre fatto prestigoso. A loro mancavano giocatori importanti come Llull e Fernandez, a noi Shields e Micov. Quando loro hanno perso il povero Randolph per infortunio hanno vinto sempre“.

Volevamo essere aggressivi e muovere la palla. Dal nostro scouting report sapevamo che facendoli muovere un pochino, potevamo poi attaccarli e creare qualche tiro facile. Abbiamo eseguito bene” – ha commentato Malcolm Delaney – “È una grande vittoria, abbiamo cominciato bene il nuovo anno. Abbiamo avuto un paio di partite dure da digerire alla fine del vecchio anno, così era importante capovolgere l’inerzia della stagione, riprendere da dove avevamo lasciato qualche settimana fa. E’ importante per la corsa ai playoff, ma dobbiamo giocare duro e vincere ancora“.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.