Olimpia Milano, Messina: "Al tiro abbiamo faticato, ma era importante la vittoria"

Così Coach Ettore Messina ha commentato la partita con lo Zenit: “Non è stata una sfida facile ed era prevedibile ,perché venivamo da una brutta prestazione in campionato che ci ha trasmesso nervosismo. Si è visto nelle percentuali di tiro. Ma era una gara di EuroLeague, contro una squadra aggressiva; avevamo ovviamente la necessità di vincere ed è stato importante averlo fatto. Il pubblico ci ha sostenuto, numeroso, e ha condiviso anche qualche mal di stomaco“.

Gli alti e bassi ci sono, vorrei che tornassimo a giocare e soprattutto a tirare un po’ più spensierati come facevamo all’inizio” – aggiunge – “In alcune situazioni abbiamo rinunciato a qualche tiro e questo non deve succedere. Se faccio un bilancio del girone di andata, direi che in generale abbiamo commesso qualche errore, ma stiamo cercando di risolvere. La classifica poteva essere migliore ma, allo stesso tempo, anche peggiore, vorrei; ripeto, mi piacerebbe un po’ più di spensieratezza“.

Dopo la doppietta Atene-Berlino ci è mancato l’acuto in trasferta, andandoci tante volte vicino. Dovremo farlo nel girone di ritorno, che sarà ancora più difficile, perché non possiamo pensare di vincere solo in casa, tanto succede che prima o poi sbagli” – conclude Messina – “Sykes? E’ stato un esordio complicato, mi spiace che sia stato un po’ incerto, invece deve essere aggressivo come ci ricordavamo che fosse, giocare come sa fare, deve essere sé stesso, altrimenti diventa un problema. Una nota positiva è che nel finale abbiamo messo la palla dove volevamo e questo è importante”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.