Olisevicius: "Reggio Emilia decisiva per la mia convocazione in nazionale"

È una delle sorprese dell’intero campionato Osvaldas Olisevicius che, dopo un’altra prestazione super stavolta contro Brescia, si è raccontato a Gabriele Gallo de “Il Resto del Carlino – Reggio Emilia”, appena prima di partire per la Lituania e giocare con la Nazionale baltica: “E’ stata una bellissima sorpresa, non riesco nemmeno a descrivere la mia felicità. Giocare qui a Reggio Emilia penso sia stato un fattore decisivo per la convocazione. Questo conferma che ho fatto la scelta giusta”.

Olisevicius sta ricalcando nel nostro Paese i primi passi di altri grandi fenomeni lituani visti in Italia: “Alcuni dei grandi campioni che la mia terra ha dato al basket, tipo Kaukenas e Lavrinovic, in queste zone li conoscete molto bene e non c’è bisogno che vi spieghi quanto siano stati influenti nel nostro movimento. Se dovessi citare un giocatore che è sempre stato fonte di ispirazione per me, direi Linas Kleiza”.

C’è anche spazio per un primo giudizio sul proprio inizio di stagione: “Tutte le volte che affronti qualcosa che non conosci, vai incontro a incognite. Il primo obiettivo una volta firmato per l’UNAHOTELS era quello di dimostrare di essere un giocatore in grado di dare un contributo importante. Mi fa molto piacere che finora questo mi stia riuscendo bene, allo stesso tempo però sono concentrato sul riuscirci sino a fine stagione”.

 

Sito Ufficiale Lega basket Serie A

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.