Pall. Trapani: buone notizie per il PalaConad

Atteso l’approssimarsi dei tempi di iscrizione al Campionato Nazionale di Serie A2 Maschile per la stagione sportiva 2020/2021 e considerato che per il perfezionamento di detta iscrizione risulta essenziale la disponibilità di idonea struttura, l’Amministratore Delegato della Pallacanestro Trapani in data 13 maggio 2020 ha chiesto al Comune di Trapani la disponibilità del Palazzetto dello Sport per l’intera stagione sportiva 2020/2021.

In merito a questa richiesta la Giunta Comunale, con la delibera numero n. 139/2020, ha accordato la proroga, fino al termine della stagione sportiva 2020/2021, in via provvisoria e temporanea e nelle more della definizione della procedura di individuazione del nuovo concessionario.

Nella stessa delibera è stato specificato che la Società Pallacanestro Trapani gestirà l’impianto sportivo Palasport Comunale con proprie risorse ed è stato stabilito che, qualora la consegna del Palazzetto dello Sport al nuovo concessionario dovesse avvenire a stagione agonistica 2020/2021 iniziata, la Società Sportiva C.S. Pallacanestro Trapani S.S.D. a r.l. potrà comunque completare la propria attività all’interno dell’impianto fino al termine della stagione agonistica in corso.

 

La Pallacanestro Trapani, nella persona del suo amministratore delegato Nicolò Basciano, intende ringraziare il Sindaco Tranchida, la Giunta Comunale ed il dirigente del IV Settore dott. Francesco Guarano per l’interesse dimostrato. L’ufficializzazione della gestione del PalaConad fino al termine della stagione sportiva 2020/21, permetterà alla Pallacanestro Trapani di programmare il proprio futuro con maggiore serenità.

 

Per chi volesse leggere l’intero testo della delibera, questo è pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Trapani: http://82.187.202.232/albopretorio/albopretorio/Main.do?id=9034129&MVPG=AmvAlboDettaglio

FONTE: Ufficio Stampa Pall. Trapani

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.