Pesaro in ansia: infortunio per Carlos Delfino

“La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro alla Vitrifrigo Arena si regala una serata eccezionale e porta a casa due punti fondamentali nel match della 10^ giornata di Serie A: contro la Openjobmetis Varese finisce 94-75; i biancorossi salgono a quota 6 in classifica. […]

Il match inizia con i quattro punti di Sorokas a cui risponde Demetrio in schiacciata. I due liberi di Sanford – che festeggia il suo 31° compleanno proprio oggi – valgono la parità: i primi minuti sono molto equilibrati. Gentile realizza il 6-9 ma poco dopo commette fallo ai danni di capitan Delfino che chiude al meglio un gioco da quattro punti per il 12-11. Coach Vertemati chiama timeout a 3’57” dalla prima sirena dopo il canestro di Sanford che vale il 14-11. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro allunga nonostante capitan Delfino sia costretto a lasciare il campo dopo un contatto con Gentile. Keene firma la tripla per la Openjobmetis che porta le due squadre alla prima pausa sul 25-19 in favore dei pesaresi.

Il secondo periodo inizia con il canestro in sospensione dell’ex Matteo Tambone seguito dall’altro ex Tyler Larson. Keene piazza la tripla del -7 Openjobmetis. Coach Banchi chiama timeout per interrompere il break di 0-8 che permette a Varese di riportarsi a -2 grazie alla bomba di Kell. La tripla di Demetrio e i due punti di Tyrique Jones regalano il +15 alla squadra di coach Banchi che gioca molto bene e accende la Vitrifrigo Arena. Zanotti firma il 50-33, Egbunu a 18 secondi dalla pausa lunga mette a segno la schiacciata del -14 ospite. All’intervallo il tabellone è sul 53-37 grazie al canestro di Larson sulla sirena.

Al rientro dagli spogliatoi il tabellone si sblocca con il canestro di Sanford. I pesaresi continuano a giocare con grande intensità e nonostante il tentativo di rimonta della Openjobmetis mantengono un ottimo margine di sicurezza grazie alle bombe di Demetrio e Larson: a 6’37” dalla terza sirena la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è avanti 65-46. Lamb allo scadere dei 24 secondi firma i suoi primi due punti in maglia biancorossa mentre Keene dall’arco infila due triple consecutive che permettono alla formazione di coach Vertemati di crederci ancora. La panchina della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro chiama timeout sul 67-56 a 2’36” dalla terza sirena. Al ritorno in campo Lamb realizza e subisce fallo mentre dall’altra parte Kell è infallibile dai 6.75. Il terzo quarto si conclude con la bomba di Lamb per il 76-59.

Gli ultimi dieci minuti partono con altri due punti firmati da Doron. La Openjobmetis tenta di ridurre le distanze ma Sanford e Tambone regalano il nuovo +15 ai pesaresi. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro regala spettacolo, con le triple di Tambone e Larson va sul 91-73 accendendo la Vitrifrigo Arena e conquistando tantissimi applausi. Il match termina sul 94-75: a chiudere la gara è il canestro di Doron Lamb. Per il neoarrivato in casa biancorossa 13 punti in 21 minuti e tanta sostanza. […]

In sala stampa a fine match Coach Luca Banchi ha analizzato la grande vittoria conquistata contro i lombardi: “Stasera abbiamo offerto un’ottima prestazione, siamo stati continui in difesa e siamo riusciti a portare aggressività in entrambi i lati del campo. Abbiamo reso loro la vita difficile, non è stato semplice giocare per 40 minuti in continuità anche considerando che siamo rimasti senza Delfino. Il nostro staff in questo periodo ha svolto un lavoro egregio come dimostra l’inserimento di Lamb. Larson stasera ha giocato una partita di consistenza, ora lo aspettiamo in allenamento nel dare il suo contributo in settimana per cercare di alzare il livello di tutti. Demetrio non manca di generosità senza dimenticare Delfino che è andato e tornato dall’Argentina. Carlos è un ottimo giocatore e ancor prima un ottimo uomo. Persone come lui andrebbero clonate. Speriamo possa tornare presto alla guida di questa squadra”.

Tyler Larson ha commentato il match che lo ha visto grande protagonista: “Mai come stasera era necessario dare tutto per portare a casa una bella vittoria, lo abbiamo fatto e siamo riusciti a trasferire in partita quanto fatto in allenamento. Sapevamo che dovevamo offrire una prestazione del genere, stasera non ero al 100% delle mie condizioni fisiche ma contava solo vincere dato che si trattava di una partita chiave. Doron è arrivato da pochi giorni ma ha già capito ciò che ci serve e si è subito inserito alla grande nel nostro gruppo e sistema di gioco”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – OPENJOBMETIS VARESE 94-75 (25-19; 53-37; 76-59)

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Moretti 3, Tambone 7, Stazzonelli ne, Lamb 13, Camara 1, Zanotti 2, Sanford 10, Larson 23, Demetrio 13, Delfino 6, Jones 16 Coach: Banchi

OPENJOBMETIS VARESE: Kell 20, Gentile 6, Beane 3, Sorokas 10, De Nicolao, Egbunu 7, Ferrero, Jones 18, Caruso ne, Keene 11, Bottelli ne, Goffi ne Coach: Vertemati”.

Fonte: Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Commenta
(Visited 86 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.