Stasera il recupero tra Brescia e Varese. Buscaglia: "Partita importante". Bulleri: "Vogliamo continuità"

Stasera, ore 20, si recupera la sfida tra Pallacanestro Brescia e Pallacanestro Varese, valevole per la 1° di ritorno del campionato di Serie A 2020/21. Si affrontano due squadre entrambe reduci da una vittoria: 78-81 a Trieste per la Leonessa, 110-105 dopo ben due overtime contro Cremona per l’Openjobmetis. Di seguito, le dichiarazioni dei due allenatori.

Cominciamo con il padrone di casa, Maurizio Buscaglia: “Giochiamo una partita importante, per noi ‘continuità’ deve diventare una parola chiave” – il pensiero del coach della Germani Brescia – “La ricerca della continuità è una cosa sulla quale lavoriamo costantemente, cercandola nelle nostre prestazioni, nella ricerca dell’identità e nel tentativo di avere consistenza. Siamo pronti a mettere in campo tutta l’energia che abbiamo, dobbiamo essere capaci ogni volta di resettare, specialmente in un campionato così equilibrato“.

Varese ha superato un momento di grandissima difficoltà, siamo stati sportivamente vicini alle loro vicissitudini e rivederli tutti in campo è certamente una cosa bella” – prosegue – “Contro una squadra che è reduce da due vittorie consecutive dobbiamo interpretare bene la partita, cercando di essere duri e molto concreti sulle nostre cose“.

Se tutto procede bene, infine, ci auguriamo di essere al completo” – conclude Buscaglia – “Tyler Kalinoski per fortuna ha ammortizzato bene la sua distorsione e sta lavorando per essere presente, anche perché ha sempre un grande desiderio di esserci e questo aiuta molto dal punto di vista mentale“.

La parola passa poi a Massimo Bulleri: “Stiamo rispettando il programma di allenamenti che avevamo: abbiamo sfruttato il lunedì come recupero dalla gara di domenica, mentre oggi abbiamo iniziato a preparare il match di domani contro Brescia. Le tante partite ravvicinate non ci danno modo di fare molti allenamenti, è vero, ma ci mettono nella condizione di tenere vivo il ritmo gara e questo è qualcosa che ci può servire. Le due vittorie consecutive ci hanno portato tanto entusiasmo e ci danno una visione ottimistica per quello che sarà il prossimo futuro“.

Abbiamo certificato il fatto che siamo ancora vivi, una cosa che noi internamente già sapevamo perché ogni giorno vedevamo l’impegno dei ragazzi in allenamento; mancavano solo i risultati. Ora siamo in una zona dove è più facile combattere perché non siamo da soli ma ci sono altri vicino a noi; lo speravamo e lo abbiamo ottenuto con audacia. Ovviamente solo questo non basta e vogliamo trovare continuità già dalla gara di domani (oggi ndr)”, aggiunge.

Brescia è una squadra profonda, esperta e dal grande talento” – termina Bulleri – “Per avere la meglio dovremo limitarli negli 1vs1 che si verranno a creare dal momento in cui loro hanno giocatori importanti in ogni ruolo. Un altro aspetto fondamentale sarà il controllo dei rimbalzi. Queste sono le cose su cui dovremo rimanere il più concentrati possibile. Esordio di Egbunu? Tra stasera e domattina decideremo il da farsi“.

Dichiarazioni a cura rispettivamente di Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia ed Ufficio Stampa Pallacanestro Varese.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.