Esordio amaro per Ravenna, Pistoia si impone 71-101 al PalaDeAndré

Debutto da sogno per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che sbanca il parquet dell’Orasì Ravenna per 71-101 grazie a una prestazione sontuosa. Al PalaDeAndré arrivano dunque i primi due punti della squadra biancorossa, che pur priva di uno straniero dimostra subito solidità difensiva e ottime trame offensive. Sono ben 61 i punti messi a segno nel primo tempo, con otto triple a bersaglio (4 delle quali firmate da capitan Della Rosa) e un Varnado subito protagonista in entrambe le metà campo. Alla ripresa la truppa di Brienza amministra il vantaggio con autorevolezza per poi fare festa davanti ai propri tifosi giunti in Romagna: appuntamento a domenica prossima per la prima casalinga al PalaCarrara contro Ferrara.

PRIMO TEMPO. I primi punti del campionato biancorosso li firma Pollone, poi è Varnado a timbrare il vantaggio ospite. Per Ravenna sale in cattedra un Anthony da 7 punti, Pistoia replica con i 6 di Del Chiaro. Si procede sui binari dell’equilibrio fino al poderoso strappo della Gtg con la tripla di Varnado (che condisce il primo quarto con due stoppate degne del fratello) e i 7 filati di Saccaggi. Nel finale massimo vantaggio pistoiese con la bomba di Pollone e i 4 di Magro: 16-28.

L’Orasì riparte da Lewis, Musso e Bartoli, dall’altra parte capitan Della Rosa respinge l’assalto con due bombe. Ravenna prova ad aumentare i giri nel motore e colpisce ancora con Musso e Lewis, ma «Della» è letteralmente on fire e sgancia altri due missili per il +15. Il festival del tiro dalla lunga prosegue: Varnado ne mette a segno due, annullate da Petrovic e Anthony. Pistoia non sbaglia nulla e continua a martellare con «Tornado jr» e Wheatle: si va all’intervallo sul 36-61.

SECONDO TEMPO. Pronti via e Ravenna prova a ricucire il gap, i biancorossi sono bravi a restare sul pezzo rimpolpando il vantaggio con Wheatle e Del Chiaro. Pistoia concede fisiologicamente qualcosa, ma con Varnado e Saccaggi tiene saldamente in mano le redini della sfida. E nel finale di terzo periodo arriva la ciliegina, con la quinta tripla di serata del capitano: 53-86 all’ultima pausa.

Magro è il sesto pistoiese a raggiungere la doppia cifra individuale, mentre per i giallorossi ci sono Bartoli e Giordano a non volere saperne di mollare. L’azione di Varnado non conosce soste e anche la verve difensiva di squadra, nonostante il garbage time, non viene mai a mancare. La tripla di Del Chiaro, i debutti ufficiali di Farinon e Metsla, con quest’ultimo che trova anche il canestro del «centello», suggellano la festa: finisce 71-101.

Sito Ufficiale AS Pistoia Basket 2000 – Giorgio Tesi Group Pistoia

Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author