Ravenna fa 4 su 4, Zambelli: "Alchimia e intensità giuste"

“Con una partita giocata in crescendo l’OraSì Ravenna ottiene un prezioso successo contro Nardò. Al Pala De André finisce 76-67 per i ragazzi di coach Lotesoriere, bravi a reagire già nel secondo quarto dopo un avvio favorevole agli avversari. I giallorossi, sotto anche di 14 lunghezze, si sono compattatati e sono riusciti a girare la partita con una prova corale, ottenendo la quarta vittoria consecutiva in campionato.

[…]

Il commento dell’assistente allenatore Mauro Zambelli: “Una partita che sapevamo sarebbe stata ostica, perché Nardò aveva dimostrato di avere grande qualità e preparazione e che si è rivelata ancora più ostica dopo il primo quarto in cui non abbiamo trovato ritmo offensivo e fatto molta fatica. Poi sono stati importanti l’approccio al secondo quarto, chiuso sul -1, e l’alchimia e l’intensità giuste per condurre il secondo tempo. Non siamo riusciti ad allungare e ad avere un finale tranquillo, ma dopo la stoppata di Tilghman l’inerzia è stata dalla nostra parte e anche grazie all’aiuto del pubblico siamo riusciti a prendere il vantaggio per chiudere la contesa”.

Il tabellino
OraSì Ravenna-Next Nardò 76-67 (10-20, 30-31, 52-48)
OraSì Ravenna: Cinciarini 7, Denegri 19, Tilghman 17, Simioni 5, Gazzotti 10, Sullivan 10, Arnaldo, Oxilia 8, Berdini, Martini NE, Ciadini NE, Laghi NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani.
Next Nardò: La Torre 7, Thomas 12, Leonzio 8, Poletti 13, Ferguson 14, Fallucca 9, Mirkovski NE, Burini 2, Jerkovic 2, Tyrtyshnik NE. All.: Gandini”.

Fonte: ufficio stampa Basket Ravenna

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.