Pallacanestro Reggiana, vittoria per 84-70 sul Derthona Basket

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – BERTRAM YACHT TORTONA 84-70

(16-23;47-42; 65-61)

Reggio Emilia: Thompson 21, Hopkins 2, Candi 9, Baldi Rossi 3, Strautins 10, Colombo ne, Soliani ne, Cinciarini 7, Johnson 9, Olisevicius 18, Bonacini, Diouf 5. Allenatore: Caja.

Tortona: Trunic 8, Tavernelli 5, Filloy 6, Mascolo 10, Cattapan 1, Severini 11, Mobio 3, Daum 15, Cain 3, Macura 8. Allenatore: Ramondino.

Arbitri: Vicino, Tallon, Calella.

Seconda amichevole e secondo successo per la UNAHOTELS Reggio Emilia, che bissa la vittoria a Scandiano contro la Fortitudo con il successo a Sant’Ilario contro la Bertram Tortona, al termine di un match equilibrato ed intenso deciso solo nelle ultime battute.

Inizio tutto di marca ospite, con un primo quarto da percentuali altissime per la formazione di coach Ramondino che, soprattutto con Daum, la vede chiudere sopra 23-16 dopo i primi 10’, dopo esser stata sopra anche di dieci lunghezze sul 21-11.

I secondi dieci minuti sono invece di marca reggiana: è il lituano Olisevicius protagonista con tre bombe realizzate che permettono alla UNAHOTELS non solo di ricucire il break, ma di portarsi all’intervallo lungo sopra 47-42.

Terzo quarto con equilibrio da una parte e dall’altra: Reggio prova a dare la spallata al match, ma Tortona resiste e, nonostante i canestri di Thompson, si va all’ultimo intervallo sul 65-61.

La squadra di coach Caja riesce però a scappare nel finale, alzando il muro difensivo e controllando meglio i tabelloni. È ancora una volta Thompson, miglior realizzatore con 21 punti, a segnare i canestri che decidono la sfida, insieme a due rimbalzi offensivi di Johnson che sigillano il punteggio finale sul 84-70 per i biancorossi.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana.

Commenta
(Visited 112 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.