Reyer Venezia, De Raffaele: "Peccato per la sconfitta. Contento della prova in difesa dei ragazzi"

Non è partita con il piede giusto l’avventura dei Campioni d’Italia della Reyer Venezia in Eurocup. Al Taliercio, infatti, i Lagunari hanno ceduto il passo ai serbi del Partizan Belgrado, impostisi con il punteggio di 63-66. Queste le considerazioni di coach Walter De Raffaele a fine partita.

In mezzo a non pochi problemi, direi che posso dirmi soddisfatto del lavoro svolto dai miei ragazzi” – esordisce De Raffaele – “Poi è vero che in attacco ci sono mancati sia il tiro da tre punti che la capacità, nei momenti cruciali, di eseguire meglio e di realizzare qualche canestro in più. Penso che, riguardo questa competizione europea, dobbiamo prendere le giuste misure, nel senso che qui il livello fisico è talmente elevato che soprattutto gli esterni devono compiere un deciso passo in avanti, in particolare nell’uso del corpo“.

Lo stesso discorso vale anche per i lunghi, dato che abbiamo abbastanza subito i contatti nel gioco 1 contro 1. Tutti questi aspetti vanno imparati nel più breve tempo possibile, sapendo la qualità del Partizan, al quale vanno i nostri complimenti per la partita” – conclude l’head coach della Reyer – “C’è anche un pò di rabbia poiché la partita, con un pò più di attenzione e di coraggio, potevamo anche portarla via, vista anche la prestazione difensiva fatta stasera, che reputo veramente di ottimo livello“.

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.