Rivierbanca - Forlì, coach Bernardi: "Voglio vedere la nostra faccia tosta"

  • Coach, finalmente si torna in campo. Dopo quasi tre settimane di preparazione arriva il primo scrimmage contro Forlì. Che sensazioni sono state raccolte in questo periodo di preseason?

“I ragazzi hanno fatto l’intera prima settimana col preparatore Marco Bernardi poi hanno iniziato a lavorare con me, posso dire che stiamo lavorando molto bene. Abbiamo già una base solida di persone che si conoscono ed i nuovi si sono subito integrati nel gruppo: “Jack” Crow è uno in gamba ed esperto, Rossi è un grande lavoratore che si allena in silenzio e si vede che di basket se ne intende, mentre Mladenov l’abbiamo avuto solo per qualche allenamento poi si è fatto male, per fortuna non è niente di grave, ma in quei pochi giorni con noi si è visto un talento cristallino che dovrà concretizzarsi per la squadra. Abbiamo buone sensazioni nel nostro lavoro, stiamo costruendo delle basi solide per il continuo della stagione.”

  • Cosa vorresti vedere sul campo dai ragazzi domani?

“E’ la prima uscita della preparazione e com’è normale in questo periodo siamo molto affaticati sulle gambe, oltre a Mladenov ci sarà qualcun’altro acciaccato. E’ importante giocare questo allenamento condiviso senza nessun problema, quello che voglio vedere contro una squadra forte come Forlì è la nostra faccia tosta, giocare ogni pallone alla pari in attacco ed in difesa ed un riscontro concreto di quello che abbiamo provato in allenamento per avere una conferma sul nostro percorso.”

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.