Ruben Zugno triplica, sarà ancora Bergamo! Tutta la felicità di Calvani

Il nuovo corso di Bergamo Basket 2014 riparte da una importante conferma: Ruben Zugno vestirà per la terza stagione consecutiva la canotta giallonera. Il 24enne playmaker siciliano – nella scorsa stagione – ha disputato 27 gare tra Supercoppa e campionato, viaggiando in regular season a 12.5 punti e 4.3 assist di media, secondo miglior passatore del girone Ovest. Il rinnovo di Zugno rappresenta il primo tassello della Bergamo che affronterà il campionato 2020-2021, una pedina di assoluto valore nello scacchiere dei gialloneri.

“Sono veramente contento di poter giocare per questa società e per la città di Bergamo per il terzo anno consecutivo. La presenza di due figure eccellenti come coach Calvani e il GM Petronio sono state fondamentali in questa scelta e non vedo l’ora di poter lavorare ancora con loro e raggiungere insieme i nostri obiettivi giorno dopo giorno. Anche il presidente Lentsch mi ha trasmesso il suo grande entusiasmo e sono sicuro che la prossima stagione sarà speciale e che faremo divertire tutti i tifosi bergamaschi!” questo il pensiero di Zugno subito dopo l’ufficialità della sua conferma in giallonero.

“Sono estremamente felice di questa conferma – dice coach Calvani – Ruben aveva già dimostrato l’anno precedente (2018-2019, ndr) di farsi trovare pronto, in una situazione particolare come quella dei Playoff. Ha lavorato molto bene durante la scorsa stagione e la risposta è arrivata, soprattutto se consideriamo l’ottimo girone di ritorno disputato. Per Bergamo è un vanto potere aver nelle sue fila un playmaker di questa qualità.”

FONTE: Ufficio Stampa Basket Bergamo

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.