Sassari domina nei quarti centrali e travolge Brescia priva di Della Valle in gara-3

La Dinamo Sassari si impone con autorità sulla Germani Brescia orfana di Della Valle in gara-3 della serie di quarti di finale LBA e si porta così sul 2-1 con la possibilità di chiudere i conti davanti ai propri tifosi e accedere in semifinale contro l’Olimpia Milano.

Il primo periodo è molto equilibrato, con le due squadre praticamente mai separate da oltre un possesso. Un 2/2 in lunetta di Burns e un canestro di Cobbins fissano il punteggio sul 23-25 per Brescia, che però perde per infortunio l’mvp della stagione.

La seconda frazione è quella dell’allungo per la Dinamo: sul 30-29 Bilan, Kruslin e Burnell confezionano un parziale di 17-5 che vale la doppia cifra di margine con cui le squadre vanno all’intervallo lungo sul 47-34.

La fuga dei padroni di casa prosegue al rientro in campo: Robinson e Bendzius allungano fino al +20, Logan e Burnell fino al +27, Gentile addirittura al +30. Dopo un terzo quarto dominante da 33 punti segnati, gli uomini di Bucchi arrivano al periodo conclusivo con un margine rassicurante sull’ 80-49.

La partita ha poco da aggiungere con entrambi gli allenatori che concedono ampio spazio alle seconde linee. Finisce 98-68, primo match-point per la Dinamo sempre al Palaserradimigni domenica alle 21:00.

 

TABELLINI

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Pitirra, Bilan 9, Logan 13, Robinson 13, Kruslin 20, Gandini ne, Devecchi, Treier 4, Burnell 15, Bendzius 7, Gentile 7, Diop 10. Coach Bucchi.

GERMANI BRESCIA: Gabriel, Mitrou-Long 9, Mobio, Petrucelli 16, Della Valle, Eboua 1, Parrillo 3, Cobbins 2, Burns 6, Laquintana 7, Moss 6, Brown 18. Coach Magro

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.