Sassari, rinnovi per Ousmane Diop e Kaspar Treier

La Dinamo Banco di Sardegna Sassari comunica di aver raggiunto l’accordo per il prolungamento dei contratti di Ousmane Diop, centro senegalese ma di formazione italiana classe 2000 e di Kaspar Treier, ala estone classe 1999 anche lui schierabile da giocatore che ha fatto i quattro anni di giovanili nel nostro paese.

Entrambi i giocatori hanno firmato il contratto che li legherà a Sassari fino al 30 giugno 2024, dando un segno di continuità importante sul nucleo che ha concluso alla grande questa stagione.

Dopo l’operazione Diop è cresciuto esponenzialmente arrivando a giocare un finale di stagione e dei playoff di alto livello, soprattutto nei match giocati contro Brescia, mentre Treier si è guadagnato la fiducia di Bucchi sul campo, nonostante che davanti in quintetto avesse un mostro sacro come Bendzius. Treier può adattarsi a giocare anche da numero 5 tattico grazie alla sua taglia fisica e la sua capacità di difendere su giocatori grossi e di aprire il campo con il tiro da 3 punti.

Il Banco ha quasi completato il parco italiani, avendo già rinnovato Stefano Gentile fino al 2025, Devecchi che ha contratto fino al 2024 e dovendo scegliere solo 11esimo e 12esimo giocatore che andranno a completare il roster.

Due ragazzi in costante crescita a testimonianza della bontà della scelta fatta, che potranno iniziare la stagione dall’inizio ed essere subito a disposizione di coach Bucchi, già dal precampionato.

Diop: “Per me era importante giocare una seconda parte di stagione importante, dare continuità al lavoro svolto nel recupero dopo l’infortunio e sono felice di poter restare in quella che considero una famiglia. È stato determinante nella mia scelta anche il rapporto con coach Bucchi con cui ho avuto un bellissimo confronto sul cammino intrapreso e su quello che potessi fare in squadra. Ripartirò ancora più carico per essere pronto alla ripresa.”

 

Comunicato a cura di: Ufficio Stampa Banco Di Sardegna Dinamo Sassari

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.