Scandone Avellino, le parole di coach De Gennaro dopo la sconfitta contro Sant'antimo

Ancora una sconfitta per la Scandone Avellino, battuta al PalaPuca dalla Geko Partenope Sant’Antimo. Subito dopo la partita è intervenuto coach De Gennaro, deluso per la sconfitta ma soddisfatto per la reazione dei suoi ragazzi.

“Partita dai due volti: i primi due quarti abbiamo un po’ mescolato le carte, provando più quintetti e facendo anche dei cambi difensivi, che loro sono stati spesso bravi ad attaccare, anche se qualche volta li abbiamo messi in difficoltà.

Nel terzo e quarto quarto invece c’è stata una reazione molto forte da parte dei miei giocatori, che hanno iniziato a difendere con molta più aggressività; abbiamo cambiato ancora una volta le difese, abbiamo ruotato quasi tutti i giocatori, fatta eccezione per Scardino, che purtroppo non sono riuscito ad inserire nelle rotazioni.

Purtroppo, come sempre succede in queste partite, ci sta mancando la concentrazione al tiro, soprattutto nei tiri liberi, ne abbiamo sbagliati ancora una volta 13, che sono tanti per una partita abbastanza tirata. La classifica la conosciamo benissimo, sta a noi cercare di farla muovere in qualche modo, ma voglio sentirmi più o meno positivo in virtù del fatto che stasera si è vista almeno una reazione, un po’ più di circolazione di palla. Venire a Sant’Antimo, in questo campo infuocato, con una squadra, come ho detto anche in fase di preparazione della partita, aggressiva, con giocatori di esperienza di A2, può farmi reputare parzialmente soddisfatto. Continuerò a lavorare, cercando di far migliorare ulteriormente questi ragazzi.”

Fonte: Ufficio stampa Scandone Avellino

Commenta
(Visited 128 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.