Perugia cade a Falconara. Monacelli non ci sta e 'stimola' gli arbitri

Un primo tempo passato ad inseguire. Una ripresa approcciata con carattere, qualità e cuore. Una partita nel suo complesso in cui Perugia lotta, ci prova, rimonta punto dopo punto, tocca anche il meno 5 nella seconda parte del quarto periodo ed il – 6 a poco più di trenta secondi dalla sirena ma alla fine soccombe, rimandando alle prossime settimane l’appuntamento con la prima vittoria in campionato. Al Grifo, mai domo, non bastano i 24 punti di Gomez, i 17 di Buca ed i 12 di capitan Marsili che aggiunge anche 10 rimbalzi ma abbandona il campo per falli a quattro minuti e mezzo dalla fine.

Monacelli, nel commentare la partita non cerca alibi ma per una volta vuole mandare un segnale: “Se parliamo di lavoro, di crescita e di quello che dobbiamo fare ed abbiamo fatto dal punto di vista tecnico sono soddisfatto. I giovani hanno fatto cose egregie. Si dice, si legge, però, che bisogna dare fiducia ed in un certo senso tutelare i giovani e puntare su di loro ma poi ci si ritrova ad essere arbitrati da coppie che hanno timore di penalizzare i giocatori più esperti e penalizzano ragazzi che dimostrano di meritarsi piena fiducia per il lavoro che stanno e che stiamo facendo. Non è la prima volta. Non può essere una costante”. Il coach del Grifo prosegue poi nella sua amara ma lucida disamina: “Nello specifico, Buca, 17 anni e 17 punti, stasera è stato dominante, ma è stato martoriato dall’inizio della partita, ha tirato un libero al 39° minuto. Inoltre, i liberi complessivi sono 9 a 23 per Falconara, un aggravante visto che abbiamo difeso a zona per gran parte della partita. Non mi lamento per il risultato ma poi è difficile spiegare certe cose. Stasera la crescita si è vista. Abbiamo avuto una reazione molto buona. Per il prosieguo della stagione non sono ottimista ma spero che per la crescita del movimento di cui facciamo parte tutti – allenatori, giocatori e arbitri – ci si possa venire incontro…”.

 

Robur Falconara Basket – Perugia Basket 85-77 (21-12, 22-15, 17-22, 25-28)

Arbitri: Marzia Di Tommaso e Francesco Giardini.

Robur Falconara Basket: Curzi 8, Giorgini 6, Oprandi 5, Gurini 12, Centanni E.11, Centanni F. 20, Pajola 12, Kouyate 11. N.E. Taruschio, Falaschi, Osimani, Biasco. All. Reggiani, vice all. Gobbi.

Perugia Basket: Ciofetta 3, Righetti L. 8, Marsili 12, Lupattelli, Gomez 24, Trevisan 2, Pennicchi, Hanelli 5, Buca 17, Spagnolli 6. N.E. Nana, Righetti T. All. Monacelli, ass. Boccioli.

Fonte: Ufficio Stampa Perugia Basket

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.