Serie C Silver: intervista a Carmine Pezone (Basket Parete)

Lavoro, organizzazione e la voglia di stupire tutti.

Si presenta così il Basket Parete ai nastri di partenza del campionato di serie C Silver.

Il vice-presidente Carmine Pezone ha risposto alle nostre domande su questa nuova stagione. 

 

Come si sta preparando la società alla stagione 2019/2020?

Siamo veramente euforici nel cominciare questa nuova stagione, la seconda in C Silver, ed io in qualità di neo vice-presidente di questa società, non vedo l’ora.

Abbiamo programmato il tutto a fine maggio e per fine giugno abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Abbiamo il dovere di portare sempre più in alto il nome della nostra città nel rispetto dei tifosi che ci supportano con il loro immenso calore e per gli sponsor che ci appoggiano incondizionatamente.

Un ulteriore step è stato quello di chiudere un importante rapporto di collaborazione con l’emittente televisiva Teleclubitalia, le nostre partite saranno in diretta tv sul canale 98 del digitale terrestre e in diretta Facebook.

 

Da chi sarà composto lo staff tecnico?

Non potevamo non confermare il coach Ivo Macchione, autentico baluardo del movimento cestistico paretano, e mentore della nostra storica promozione in C. Al suo fianco lavoreranno i due assistenti che saranno il confermato Salvatore Pagano ed il rientrante Raffaele Vitale, volto storico della nostra pallacanestro.

 

Quali sono i giocatori che faranno parte del roster? Conferme? Acquisti?

Spiace aver dovuto salutare Brillante e Cortese. Li ringrazio ancora una volta, ma sono scelte tecniche e quindi vanno rispettate.

Il gruppo storico è stato pressoché confermato in blocco, una famiglia che da anni ormai veste con orgoglio la nostra maglia ed è stato giusto dare un continuo a questo percorso. Penso che chi possiede un gruppo solido come il nostro parta sempre un passo avanti, al di là dei singoli delle altre squadre.

Guiderà il gruppo il nostro capitano Orlando D’angelo all’ottavo anno qui a Parete, poi ci saranno Palma Giuliano, Di Febbraio Pasquale, Correggia Marco, Licciardi Antonio, Di Gaetano Tobia, Sociale Pasquale, Pedata Paolo.

Sono arrivati due cestisti che seguivamo da tempo, ovvero Riccardo Fiore e Luca Domenicone e il rientrante Marco Carbone, giocatori di un altro livello che andranno ad aumentare indubbiamente il nostro tasso tecnico.

 

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

L’obiettivo di quest’anno è quello di fare un gran campionato, cercando di crescere anno dopo anno e di essere sempre protagonisti, ben consci della forza delle altre squadre.

A fine anno vedremo cosa saremo stati capaci di fare, ma sono sicuro che con questo gruppo ne vedremo delle belle.

 

Un commento sulle altre squadre e sulle possibili favorite al salto di categoria

Penso che la Cestistica Benevento abbia un roster se non di Serie B, quasi. È la favorita numero uno. Sala Consilina segue subito dietro per il roster che ha costruito e sarò curioso di vedere Potenza. Ma tutte si sono rafforzate: Cava, Marigliano, Nocera.

Io comunque dico attenzione al Parete.

I nostri ragazzi devono acquisire subito la consapevolezza di essere una grande squadra, e avremo rispetto di tutti ma paura di nessuno.

Infine lasciatemi ringraziare voi amici di Tuttobasket per lo spazio a noi dedicato, e salutare un amico che è sempre con noi: Ciao Davide.

Commenta
(Visited 354 times, 1 visits today)

About The Author

Roberto Castaldo dr Roberto Castaldo (www.robertocastaldo.coach)Allenatore Nazionale ed ex atleta di basket.
Al suo attivo diversi campionati vinti dal 1998 al 2014 da capo allenatore. Per anni membro della commissione allenatori.
Imprenditore 40enne, Dottore commercialista e Giornalista pubblicista.
Fondatore della 4 M.A.N. Consulting srl (www.4mancons.it), Società di consulenza specializzata in Performance Management per le PMI. Laurea in Economia ad indirizzo Matematico-Statistico, MBA in HR.
Trainer, Formatore e Coach internazionale sui temi: Leadership, Team Building, Sales, Coaching, Metodologia Didattica e processi di apprendimento con le Neuroscienze.
Autore di diversi titoli in tema management oggi direttore didattico di Coach Italy - Prima Accademia di Business e Sport Coaching (www.coachitaly.it).